SEI UN CONSULENTE FINANZIARIO AUTONOMO? 
Scopri i vantaggi del nostro servizio
Chiama gratis 800 92 92 95 CONTATTACI

Compila il modulo per essere richiamato

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

Dati di contatto

Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo

Informazioni addizionali

Errore nella compilazione del campo
* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Privacy e condizioni di utilizzo

Notizie Fondi: elenco news fondi online

Leggi le ultime news sui fondi e gli approfondimenti su risparmio gestito e previdenza integrativa scritti dalla redazione specializzata di FondiOnline.it. Scopri le novità legislative, le analisi di scenario e i più importanti aggiornamenti relativi al settore dei Fondi Comuni di Investimento, Fondi Pensione Aperti e Sicav elaborati dal nostro team di esperti.


Economia: proiezioni riviste in calo su incognita gas russo

Economia: proiezioni riviste in calo su incognita gas russo

07/11/2022 in “Mercati

L’economia italiana nel 2023 crescerà di appena lo 0,3 per cento, penalizzata dalle complicate forniture di gas russo. Lo prevede Banca d’Italia, che ha corretto in calo le proprie stime di un punto percentuale rispetto a quelle rilasciate a luglio.

Economia: Italia sull’orlo della recessione

Economia: Italia sull’orlo della recessione

17/10/2022 in “Mercati

Sono state riviste in netto ribasso le stime per il Pil italiano del 2023, a +0,4 per cento. Gli esperti ritengono fondamentali i fondi Ngeu e, alla luce dei problemi del Paese, pensano che il nuovo Governo abbia poco spazio per negoziare con Bruxelles.

Economia: crescita in netta frenata nell’Eurozona e in Italia

Economia: crescita in netta frenata nell’Eurozona e in Italia

31/10/2022 in “Mercati

La forte dipendenza dell’Ue e dell’Italia dalle forniture di energia russe condizionerà la crescita economica generale. Lo stimano gli esperti, che vedono in calo il nostro Pil per i due trimestri invernali e l’inflazione sempre elevata anche nel 2023.

Pil: Italia bene nel 2022, meglio dell’Eurozona

Pil: Italia bene nel 2022, meglio dell’Eurozona

08/08/2022 in “Mercati

Quest’anno il Pil dell’Italia crescerà del 3 per cento contro il 2,6 per cento atteso per l’Unione europea. Lo stima l’FMI, secondo cui è necessario che il Paese continui sulla strada delle riforme anche dopo la caduta del Governo Draghi.

Italia: a sorpresa l’economia va meglio del previsto

Italia: a sorpresa l’economia va meglio del previsto

19/07/2022 in “Mercati

Prometeia non vede alcuna recessione per il nostro Paese, ma anticipa una frenata dell’economia per il secondo semestre. Tuttavia, rivede in rialzo il Pil del 2022, a più 2,9 per cento, grazie al boom del settore costruzioni e alla ripresa del turismo.

Banca d’Italia rivede al rialzo il Pil per il 2021

Banca d’Italia rivede al rialzo il Pil per il 2021

05/08/2021 in “Mercati

Più investimenti, più occupazione e l’economia italiana corre più di quanto previsto finora. Banca d’Italia ha, infatti, corretto a più 5,1 per cento la crescita attesa quest’anno. L’economia sui livelli precrisi nella seconda metà del 2022.

Pil: l’Italia corre più del previsto, la guerra è un’incognita

Pil: l’Italia corre più del previsto, la guerra è un’incognita

14/06/2022 in “Mercati

La crescita economica dell’Italia, pur in rallentamento rispetto al 2021, nei primi tre mesi dell’anno ha battuto le stime: il Pil è aumentato dello 0,1 per cento congiunturale e del 6,2 per cento annuo. Per i prossimi mesi i rischi sono al ribasso.

Economia: rischio recessione per l’Italia a causa della guerra

Economia: rischio recessione per l’Italia a causa della guerra

09/05/2022 in “Mercati

Il conflitto in Ucraina sta avendo pesanti ripercussioni sull’economia italiana: nel primo trimestre il Pil è arretrato, dello 0,2 per cento, per la prima volta dopo un anno di costanti rialzi. Per gli analisti c’è il rischio di una nuova recessione.

Pil Italia: la guerra apre una nuova era economica

Pil Italia: la guerra apre una nuova era economica

14/04/2022 in “Mercati

Le conseguenze del conflitto in Ucraina saranno importanti anche per l’economia italiana. Gli esperti di Prometeia hanno rivisto la crescita al 2,2 per cento e stimano l’inflazione al 5 per cento, top dagli anni Ottanta.

Pil: crescita leggermente negativa nel primo trimestre

Pil: crescita leggermente negativa nel primo trimestre

29/04/2022 in “Mercati

Il Pil italiano potrebbe essere leggermente diminuito nel corso del primo trimestre e tra le cause potrebbe esserci il forte rincaro dell’energia, la guerra in Ucraina e il ristagno dei consumi. Vola l’inflazione.

Banca d’Italia: corregge al rialzo stime Pil e inflazione

Banca d’Italia: corregge al rialzo stime Pil e inflazione

19/01/2022 in “Mercati

Il Pil italiano è atteso crescere del 6,2 per cento nel 2021 e del 4 per cento nel 2022. Sono le nuove stime di Banca d’Italia, che ha raddoppiato la previsione dell’inflazione attesa quest’anno, al 2,8 per cento. Bene i consumi e la disoccupazione.

Credito: sprint della domanda privata, trainata dai mutui

Credito: sprint della domanda privata, trainata dai mutui

19/01/2022 in “Mercati

Nella prima parte del 2021 la domanda di prestiti è stata guidata dalle famiglie, in particolare per finanziare l’acquisto di una casa. In rallentamento, invece, la domanda di credito da parte delle imprese. Lo riferisce Banca d’Italia.

Italia: SeP e Ocse rivedono in rialzo la crescita Pil

Italia: SeP e Ocse rivedono in rialzo la crescita Pil

22/12/2021 in “Mercati

Il ritmo dell’economia italiana ha colto di sorpresa gli analisti dell’Ocse, che rivedono al rialzo le stime: a 6,3 per quest’anno e a 4,6 per il prossimo. Più ottimista la correzione di S&P, rispettivamente al 6,4 e al 4,7 per cento.

Pil: corre più del previsto, ma è in rallentamento

Pil: corre più del previsto, ma è in rallentamento

17/12/2021 in “Mercati

Grazie al passaggio del testimone, dal manifatturiero ai servizi, l’economia italiana continua a correre, anche se sta perdendo forza rispetto ai picchi toccati in estate. Nel 2021 il Pil dovrebbe crescere del 6,2 per cento.

Credito: continua lo slancio dei prestiti ai privati

Credito: continua lo slancio dei prestiti ai privati

18/12/2021 in “Mercati

In ottobre, secondo i dati di Banca d’Italia, i prestiti al settore privato sono aumentati dell’1,6 per cento e, nel dettaglio, quelli alle famiglie sono cresciuti del 3,7 per cento. Nel mese i tassi sui mutui sono risaliti all’1,79 per cento.

Economia: la ripresa prosegue ma attenzione all’offerta

Economia: la ripresa prosegue ma attenzione all’offerta

03/11/2021 in “Mercati

Espansione economica mondiale in rallentamento, a causa dei ritardi nella lotta alla pandemia e dei problemi negli approvvigionamenti. Resta invece brillante la performance dell’Italia. Paesi accomunati dalla crescita dell’inflazione.

Credito: settembre vivace per i prestiti al settore privato

Credito: settembre vivace per i prestiti al settore privato

18/11/2021 in “Mercati

I prestiti al settore privato, secondo Banca d’Italia, in settembre sono aumentati dell’1,7 per cento. Nel dettaglio, quelli alle famiglie sono cresciuti del 3,6 per cento. I tassi sui mutui sono scesi all 1’,74 per cento.

Banca d’Italia: tra le più green dei Paesi del G20

Banca d’Italia: tra le più green dei Paesi del G20

04/08/2021 in “Mercati

La politica di Banca d’Italia è sempre più sostenibile. Nel 2020 Palazzo Koch ha ridotto la propria impronta carbonica del 28 per cento, risultando come uno degli istituti più ecosostenibili del G20. Negli investimenti privilegia le realtà ESG.

Economia: l’Italia corre, ma restano debolezze strutturali

Economia: l’Italia corre, ma restano debolezze strutturali

07/10/2021 in “Mercati

Confcommercio stima per il Pil italiano una crescita del 5,9 per cento per quest’anno e del 4,3 per cento nel prossimo. Nonostante quest'accelerazione, superiore alle aspettative, nel Paese restano debolezze strutturali come fisco e burocrazia.

Prestiti: continuano a crescere quelli ai privati

Prestiti: continuano a crescere quelli ai privati

21/10/2021 in “Mercati

La fiducia delle famiglie e l’aumento dei consumi fanno da propellente al mercato del credito. In agosto i prestiti concessi alle famiglie sono aumentati del 3,7 per cento annuo. Tornano a salire i tassi sui mutui per l’acquisto di abitazioni.

Italia: la nostra economia è quella che corre di più in Europa

Italia: la nostra economia è quella che corre di più in Europa

29/09/2021 in “Mercati

Gli esperti di Prometeia prevedono una crescita dell’economia italiana vicino, se non sopra, al 6 per cento: praticamente il doppio di quanto l’Ocse stima per la Germania. Ad alimentare la spinta i vaccini e la fiducia di famiglie e imprese.

Banca d’Italia: economia in accelerazione nel II trimestre

Banca d’Italia: economia in accelerazione nel II trimestre

04/06/2021 in “Mercati

Banca d’Italia ritiene che l’economia italiana possa crescere quest’anno anche oltre il 4%. L’Ocse stima il Pil a +4,5 pct. L’utilizzo rapido ed efficace dei fondi NGEU darà un contributo sensibile alla spinta.

Economia: Ue vede la recessione per fine 2022 e inizio 2023

Economia: Ue vede la recessione per fine 2022 e inizio 2023

06/12/2022 in “Mercati

L’Ue stima per l’economia europea una recessione nell’ultimo scorcio di quest’anno e nel primo trimestre del prossimo. Pesano inflazione, rialzo dei tassi e l’incertezza a livello internazionale. Atteso il proseguimento delle tensioni sui prezzi.

Banca d’Italia: ancora in aumento i prestiti alle famiglie

Banca d’Italia: ancora in aumento i prestiti alle famiglie

20/05/2021 in “Mercati

A marzo i finanziamenti concessi ai privati sono aumentati del 4 pct: quelli alle famiglie del 3,2 pct e quelli alle imprese del 5,7 pct. Nello stesso mese i tassi sui prestiti per l’acquisto di abitazioni sono saliti all’1,72.

Più ricchi nel mondo e in Italia, nonostante la pandemia

Più ricchi nel mondo e in Italia, nonostante la pandemia

07/07/2021 in “FondiOnline.it informa

Nel 2020, nonostante la crisi economica e la pandemia, i super ricchi sono aumentati del 6,3 per cento e il loro patrimonio del 7,6 per cento a circa 80mila miliardi di dollari. In Italia i paperoni sono aumentati del 9,2 per cento.

Mondo Digitale: in Italia bassa conoscenza e utilizzo

Mondo Digitale: in Italia bassa conoscenza e utilizzo

25/06/2021 in “FondiOnline.it informa

Per il 65 per cento degli italiani la tecnologia digitale è fonte di ineguaglianze. È quanto emerge da una ricerca del Digital Transformation Institute, secondo cui in Italia resta bassa la conoscenza high tech.

Fisco: nel 2022 la pressione fa record

Fisco: nel 2022 la pressione fa record

21/11/2022 in “Mercati

Pressione fiscale 2022 a un nuovo massimo, pari al 43,8 per cento del Pil, a causa soprattutto di tre fattori: l’inflazione, la crescita dell’economia e dell’occupazione e la fine di molte proroghe concesse durante le fasi più critiche della pandemia.

Banca d’Italia: Pil in frenata per seconda ondata Covid

Banca d’Italia: Pil in frenata per seconda ondata Covid

27/01/2021 in “Mercati

Il rimbalzo del Pil italiano è stato interrotto dalla seconda ondata di contagi. Lo riporta Banca d’Italia nel suo ultimo Bollettino, dove prevede che quest’ano l’economia del nostro Paese recupererà il 3,5 per cento.

Covid: drammatico effetto su occupazione femminile

Covid: drammatico effetto su occupazione femminile

09/04/2021 in “Mercati

Ristagna il mercato del lavoro dipendente, con un forte calo nella creazione di nuovi posti a tempo indeterminato. È quanto emerge da un rapporto di Banca d’Italia, secondo cui la crisi ha fortemente penalizzato l’occupazione femminile.

Banca d’Italia: seconda ondata contagi frena la ripresa

Banca d’Italia: seconda ondata contagi frena la ripresa

14/12/2020 in “Mercati

La pandemia è tornata a dettare il ritmo della ripresa del Paese: la seconda ondata dei contagi ha infatti rallentato il rimbalzo del Pil visto nel terzo trimestre e inciderà anche nella prima parte del prossimo anno. Lo stima Banca d’Italia.

1 2 3 4 5 6 7