Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Scopri gratuitamente il nostro servizio

COMPILA IL MODULO PER ESSERE RICHIAMATO

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

DATI DI CONTATTO

* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Etp, crescita record da inizio anno

23/03/2017

etpL'industria mondiale degli exchange-traded product continua a macinare record su record.

Secondo i dati contenuti nel report mensile "Etp Landscape" redatto da BlackRock, nel mese di febbraio i flussi in entrata si sono attestati a 62,9 miliardi di dollari, segnando il miglior mese di febbraio e il miglior inizio d'anno di sempre in termini di raccolta netta.

Il driver principale di questi flussi record va individuato nelle tendenze reflazionistiche in atto a livello globale, caratterizzate da salari in rialzo e inflazione, che a partire da gennaio hanno dato slancio alla raccolta in tutte le principali asset class: dall'azionario, in particolare quello statunitense, al reddito fisso, alle commodity.

Da inizio anno i flussi netti negli Etp hanno toccato i 124,2 miliardi di dollari, con un tasso di crescita annualizzata dell'industria nei primi due mesi che ha toccato il 21%, contro un 13% segnato nel corso di tutto il 2016.

I flussi da inizio 2017 hanno già superato il record di 96,7 miliardi di dollari di raccolta segnato nel primo trimestre del 2015, e sono stati ben cinque volte superiori ai flussi registrati nel primo bimestre del 2016.

E' interessante notare che i flussi robusti registrati in questo primo scorcio d'anno sono stati sostenuti anche da una raccolta record per i fondi sul reddito fisso, nonostante le aspettative di rialzo dei tassi d'interesse, con gli investitori che hanno operato una rotazione settoriale all'interno dell'asset class spostandosi su scadenze più brevi e categorie a più alto rendimento.

I prodotti sul fixed income hanno raccolto 14,7 miliardi di dollari a livello globale, e i maggiori afflussi si sono riversati nell'obbligazionario corporate investment grade e nel debito dei paesi emergenti, che hanno registrato rispettivamente 5,4 e 2,5 miliardi di dollari di net inflows.

All'interno del comparto azionario la raccolta è stata trainata dai fondi sull'equity Usa, che ha visto flussi netti per 20,2 miliardi di dollari.

I prodotti sulle mid-cap statunitensi hanno raccolto 3,1 miliardi di dollari - il quarto mese consecutivo di afflussi superiori ai tre miliardi - e la reflazione ha continuato a sostenere i settori ciclici inclusi i finanziari e la tecnologia, che hanno raccolto rispettivamente 2,7 e 1,1 miliardi di dollari.

Molto positiva la raccolta anche per i fondi value, specializzati in titoli che scambiano a prezzi inferiori rispetto ai fondamentali, con flussi netti pari a 3,9 miliardi di dollari.

I benefici della reflazione si stanno propagando anche al di fuori degli Stati Uniti, e le stime sugli utili delle aziende continuano a migliorare in Giappone, Europa e nei mercati emergenti.

La raccolta nei fondi sull'equity giapponese ha toccato i 6,8 miliardi di dollari, alimentata dagli acquisti della Bank of Japan e concentrata sui prodotti domiciliati nel Sol Levante, mentre i fondi sull' azionario EAFE (acronimo di Europa, Australasia e Far East), che detengono titoli sia giapponesi che europei, hanno raccolto 2,9 miliardi.

Il miglioramento del sentiment nei confronti della Cina nell'ultimo mese ha dato un ulteriore impulso alle esposizioni allargate sull'equity emergente, che complessivamente hanno attratto flussi per 3,8 miliardi di dollari.

Tra le commodity, a beneficiare maggiormente delle aspettative di un rialzo dell'inflazione va sicuramente annoverato l'oro, che nell'ultimo mese ha visto un buon rialzo dei prezzi. I fondi sul metallo giallo e quelli sulle società specializzate nell'estrazione di oro e argento hanno registrato una raccolta rispettivamente di 2,7 e 1,8 miliardi di dollari.

A cura di: Paola Sacerdote
Come valuti questa notizia?
Etp, crescita record da inizio anno Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
« Notizia precedente
Le regine dei dividendi
Notizia successiva »
America latina a due marce
ARTICOLI CORRELATI
2018, l'anno dell'unificazione dei mercati cinesi pubblicato il 11 dicembre 2017
Azionario globale, affinità e divergenze fra il 2007 e oggi pubblicato il 16 ottobre 2017
Azionario Europa, può scattare? pubblicato il 27 settembre 2017
Prossima fermata, mercoledì 13 dicembre pubblicato il 30 ottobre 2017
Emergenti, tante debolezze di fondo pubblicato il 13 gennaio 2017