Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy e/o negare il consenso all'utilizzo dei cookie di terze parti clicca qui.
Continuando la navigazione o cliccando sul tasto "OK" ne autorizzi l'uso.
Scopri gratuitamente il nostro servizio
Scopri i vantaggi del nostro servizio

COMPILA IL MODULO PER ESSERE RICHIAMATO

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

DATI DI CONTATTO

* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

INFORMAZIONI ADDIZIONALI

PRIVACY E CONDIZIONI DI UTILIZZO

Assoreti: sempre più investitori si affidano ai consulenti

03/11/2020

Assoreti: sempre più investitori si affidano ai consulenti

I consulenti finanziari si stanno rivelando una risorsa importante per la difesa del capitale, soprattutto in un momento di crisi come quello attuale, condizionato dalla pandemia e dall’assenza di un indirizzo preciso dei mercati. Per questo motivo, sottolineano in Assoreti, l’associazione di banche e imprese di investimento che prestano sevizio di consulenza, “sempre più risparmiatori rispondono al clima di incertezza affidandosi alla consulenza finanziaria”. Ne è la prova l’andamento registrato negli ultimi mesi dal settore. A settembre, i dati indicano una raccolta netta positiva per le reti di consulenti abilitati all’offerta fuori sede di 2,1 miliardi di euro, in lieve assestamento rispetto alla brillante performance (+2,5 miliardi) messa a segno in agosto.

+33% annuo per la raccolta netta

Dietro questo calo ci sono fattori tecnici come la stagionalità tipica del mese e comunque, sottolinea la nota, la contrazione congiunturale (-16,6%) non cambia il confronto tendenziale, che resta saldamente positivo: rispetto al settembre dello scorso anno la raccolta è cresciuta del 33%. Nei primi nove mesi di quest’anno le reti hanno realizzato una raccolta netta pari a 30,9 miliardi di euro, in aumento del 26,3% rispetto allo stesso periodo del 2019. Le risorse nette investite a settembre sono equi-distribuite tra i due principali comparti: i volumi realizzati sui prodotti del risparmio gestito ammontano a 1,1 miliardi di euro (pari al 51,8% del totale), mentre quelle confluite sulla componente amministrata del portafoglio si attestano a un miliardo di euro.

Oltre 100mila nuovi clienti delle reti

Il timore delle famiglie italiane di fronte a una rinnovata incertezza si sta traducendo in una forte propensione al risparmio, ma sempre più risparmiatori – ha commentato Marco Tofanelli, segretario generale di Assoreti - si affidano alla competenza e alla professionalità dei consulenti finanziari delle nostre associate per una pianificazione personalizzata degli investimenti. Non per questo, ha sottolineato, nei primi 9 mesi dell’anno il numero dei clienti delle reti di consulenza finanziaria è cresciuto di oltre 100mila unità.

Si conferma la preferenza per i fondi azionari

La distribuzione diretta di quote di fondi comuni di investimento si traduce in volumi netti pari a 217 milioni di euro. Il bilancio mensile si conferma positivo per le gestioni collettive aperte di diritto estero (323 milioni) e per i fondi chiusi mobiliari (31 milioni), mentre torna in rosso il saldo sugli Oicr aperti italiani (-137 milioni). Si conferma la prevalenza degli investimenti in fondi azionari (461 milioni).

Bene le GPF, i deflussi colpiscono invece le GPM

Le risorse nette destinate al comparto assicurativo/previdenziale ammontano a 569 milioni di euro e coinvolgono principalmente le unit linked (311 milioni) e le polizze multi-ramo (159 milioni). Il saldo delle movimentazioni complessive effettuate sulle gestioni patrimoniali individuali è positivo per 304 milioni di euro. Le risorse nette confluite sulle GPF (398 milioni) sono solo in parte compensate dalle uscite osservate sulle GPM (-93 milioni). Il contributo mensile delle reti al sistema di OICR aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, risulta, quindi, positivo per circa 1,1 miliardi di euro. Da inizio anno l’apporto delle reti sale, così, a 11,9 miliardi di euro, portando in positivo anche il risultato complessivo dell’intero sistema fondi (11,3 miliardi).

A cura di: Fernando Mancini
Parole chiave: assoreti, raccolta, fondi
Come valuti questa notizia?
Assoreti: sempre più investitori si affidano ai consulenti Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Qualsiasi decisione di investimento che venga presa in relazione all'utilizzo di informazioni ed analisi presenti sul sito è di esclusiva responsabilità dell'investitore, che deve considerare i contenuti del sito come strumenti di informazione. Le informazioni, i dati e le opinioni fornite all’interno della sezione “news” di questo sito si basano su fonti ritenute affidabili ed in buona fede; in nessun caso, tuttavia, si potrà ritenere che Innofin SIM abbia rilasciato attestazioni o garanzie, esplicite o implicite, in merito alla loro attendibilità, completezza o correttezza. Lo scopo dei dati e delle informazioni divulgate attraverso la sezione “news” del sito è prettamente informativo; esse non rappresentano, in alcun modo, una sollecitazione all'investimento in strumenti finanziari.
« Notizia precedente
Dl ristori: rischio colpo di grazia per molte imprese
Notizia successiva »
Coronavirus: la Bce promette nuovi strumenti di sostegno
ARTICOLI CORRELATI
Assoreti: nuovo record per il patrimonio pubblicato il 13 novembre 2020
Assoreti: patrimonio giugno di nuovo sopra i 600 mld pubblicato il 2 settembre 2020
Assoreti: raccolta netta luglio sale del 28,6 pct annuo pubblicato il 20 settembre 2020
Fondi: record nel patrimonio gestito nel III trimestre pubblicato il 26 novembre 2020
Fondi: bene raccolta settembre, patrimonio avvicina il record pubblicato il 30 ottobre 2020