Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Scopri gratuitamente il nostro servizio

COMPILA IL MODULO PER ESSERE RICHIAMATO

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

DATI DI CONTATTO

* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Etp, una corsa senza fine

21/09/2017

EtpI flussi globali dell'industria degli Etp ad agosto si sono attestati a 47,5 miliardi di dollari, in un mese segnato da dati economici positivi ma anche da un ritorno della volatilità. E' quanto emerge dal report mensile "Global Etp Landscape" redatto da BlackRock, che analizza l'andamento del mercato degli Exchange-traded product. La raccolta è stata guidata dalle esposizioni ai mercati azionari dei paesi sviluppati e sostenuta dai fondi sul reddito fisso.

I flussi da inizio anno sono saliti a 419,2 miliardi di dollari, e hanno superato il record di raccolta di tutto il 2016 di 378,4 miliardi di dollari.

Nel corso del mese l'equity statunitense ha raccolto 9,5 miliardi di dollari, spinto dagli ottimi dati sugli utili aziendali e sulla crescita economica, con i maggiori afflussi, pari a 8,5 miliardi di dollari, che si sono riversati nelle large cap. I fondi smart beta single-factor sull'azionario Usa con strategie Value e Momentum hanno raccolto 0,2 miliardi di dollari ciascuno, toccando nuovi record di flussi da inizio anno. Nel dettaglio, gli asset dei fondi Value da gennaio 2017 hanno toccato i 12,4 miliardi di dollari, mentre quelli dei fondi Value hanno raggiunto quota 7,5 miliardi, con una crescita per entrambi del 50% dalla fine del 2016, mentre i flussi netti da inizio anno per le due tipologie di strumenti smart beta si attestano rispettivamente a 3,3 e 1,6 miliardi di dollari. E' interessante notare che queste tipologie di fondi stanno vedendo una forte crescita anche per le esposizioni allargate ai mercati sviluppati e all'azionario europeo.

Scendendo nel cettaglio delle singole asset class, le esposizioni allargate ai mercati azionari dei paesi sviluppati, compresi i fondi fattoriali, hanno raccolto nel mese di agosto 7,6 miliardi di dollari, guidati dai fondi sull'azionario EAFE (Europa, Asia e Far East) con flussi pari a 3,2 miliardi di dollari, mentre i fondi sull'azionario giapponese hanno raccolto 8 miliardi di dollari grazie soprattutto agli acquisti di asset effettuati dalla Banca del Giappone.

I flussi sull'azionario dei mercati emergenti si sono mantenuti robusti, con una raccolta che nel mese si è attestata a 6,2 miliardi di dollari, dei quali 3,6 miliardi si sono riversati nelle esposizioni allargate e 1,2 miliardi nell'equity sudcoreano, nonostante le tensioni geopolitiche con la Corea del Nord. I flussi nel debito emergente invece hanno rallentato a 0,5 miliardi di dollari, anche se da inizio anno il comparto ha raccolto complessivamente 14,8 miliardi di dollari, al di sopra del record segnato nel corso di tutto il 2016.

I fondi sul reddito fisso hanno raccolto globalmente 12,2 miliardi, guidati dall'obbligazionario corporate investment grade con 4,2 miliardi, che da inizio anno ha registrato flussi netti pari a 39,6 miliardi di dollari.

Infine, l'incertezza legata alla situazione geopolitica ha spinto gli investitori a cercare protezione nei fondi sull'oro, che nel mese di agosto hanno visto una ripresa dei flussi in entrata, con una raccolta positiva di 1,5 miliardi di dollari. Sul metallo giallo, nel corso dei primi sette mesi del 2017, si era registrata una divergenza di orientamento da parte degli investitori statunitensi rispetto a quelli dell’area EMEA. Nel mese di agosto questo modello è cambiato, con flussi in ingresso sia per gli Etp quotati negli Stati Uniti (1,1 miliardi di dollari) sia per i fondi quotati in Europa (0,3 miliardi di dollari). In un mese caratterizzato da crescenti tensioni tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord, sembra che gli investitori statunitensi abbiano cominciato a “rifugiarsi” nell’oro.

A cura di: Paola Sacerdote
Parole chiave: Etp, raccolta, investimenti, smart beta
Come valuti questa notizia?
Etp, una corsa senza fine Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
« Notizia precedente
L’Europa va meglio, ma Wall Street cresce di più
Notizia successiva »
La Germania verso il voto
ARTICOLI CORRELATI
Luci e ombre della riforma fiscale di Trump pubblicato il 26 gennaio 2018
Etp, semestre record per la raccolta pubblicato il 27 luglio 2017
Italiani e investimenti, poche idee e confuse pubblicato il 17 ottobre 2017
Il giusto mix tra investimenti e liquidità pubblicato il 31 ottobre 2017
Etp, l'azionario guida la raccolta pubblicato il 18 maggio 2017