SEI UN CONSULENTE FINANZIARIO AUTONOMO? 
Scopri i vantaggi del nostro servizio
Chiama gratis 800 92 92 95 CONTATTACI

Compila il modulo per essere richiamato

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

Dati di contatto

Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo

Informazioni addizionali

Errore nella compilazione del campo
* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Privacy e condizioni di utilizzo

News Fondi 2016

In questa sezione trovi tutte le informazioni sul mondo dei fondi.


ESG: principi in linea con l’investimento value

ESG: principi in linea con l’investimento value

26/11/2021 in “FondiOnline.it informa

Anche le società del segmento value, inaspettatamente, possono avere principi in linea con i criteri di sostenibilità indicati con la sigla ESG. Gli investitori devono comunque saper scegliere, evitando le trappole di valore.

Mercati emergenti: il rimbalzo dei titoli value è solo all’inizio

Mercati emergenti: il rimbalzo dei titoli value è solo all’inizio

07/09/2021 in “FondiOnline.it informa

Il mercato punta sui value, nella prospettiva che la fase della transizione energetica richiederà massicci investimenti destinati a favorire la crescita dei profitti nei mercati emergenti. Il là, secondo gli esperti di T. Rowe Price, arriverà dalla Cina.

Mercati: il ritorno sui titoli value è appena iniziato

Mercati: il ritorno sui titoli value è appena iniziato

10/08/2021 in “FondiOnline.it informa

La sorprendente forza della ripresa economica globale sta accelerando la rotazione del mercato dai titoli growth a quelli value. Un comparto che, secondo gli esperti, oggi vede società con basse quotazioni e buone prospettive di utile.

Borsa: la differenza nascosta dei titoli growth e value

Borsa: la differenza nascosta dei titoli growth e value

09/06/2021 in “FondiOnline.it informa

Scegliere un indirizzo definito per il proprio portafoglio, spostandosi dai titoli growth ai value e viceversa, è diventato quanto mai difficile, perché la differenza tra i due stili non è più così netta come una volta.

Borsa: l’attenzione si sposta sui titoli value

Borsa: l’attenzione si sposta sui titoli value

18/05/2021 in “FondiOnline.it informa

Nei settori che hanno maggiormente sofferto durante la pandemia, in particolare per i titoli small cap e value, sono presenti maggiori opportunità di profitto. C’è la riscoperta dei finanziari, mentre perde appeal l’IT.

Inflazione: i titoli growth non dovrebbero risentirne

Inflazione: i titoli growth non dovrebbero risentirne

05/08/2021 in “FondiOnline.it informa

I mercati prezzano un picco temporaneo dell’inflazione e per questo, secondo l’analisi di T. Rowe Price, i titoli growth non dovrebbero risentirne. Le potenzialità delle società attive in questo settore, secondo gli esperti, rimangono infatti intatte.

Schroders: ci sono altre opportunità oltre a energia e banche

Schroders: ci sono altre opportunità oltre a energia e banche

18/08/2021 in “FondiOnline.it informa

I titoli value mostrano alcune caratteristiche chiave, come solide entrate e rendimenti interessanti sul capitale investito. Ma le opportunità d’investimento di questo stile vano oltre alle tradizionali banche e settore energetico.

Torna l’ora del value investing?

Torna l’ora del value investing?

10/11/2016 in “Mercati

Il value investing gode di un'ottima reputazione. I risultati conseguiti dall’oracolo di Omaha sono accompagnati da considerazioni di buon senso e risultano convincenti agli occhi della maggior parte degli investitori retail.

Il dilemma del value europeo

Il dilemma del value europeo

18/04/2018 in “Mercati

Il dividend yield è al 3,5 per cento, un valore che non ha praticamente pari fra i mercati equity e su telecom, banche ed energia è molto facile spuntare dividendi del 4-5 per cento per nomi di buona solidità patrimoniale.

Azioni value e America Latina per seguire gli Em

Azioni value e America Latina per seguire gli Em

25/01/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Le azioni value degli Em tendono a sovraperformare quando la crescita reale supera quella dei paesi sviluppati. Il differenziale di performance segue con costanza l’andamento del differenziale del tasso di crescita reale tra Em e paesi sviluppati.

Value e growth in Asia

Value e growth in Asia

06/12/2017 in “Mercati

Perché si verifichi lo scenario più positivo occorre che la tecnologia continui a godere del favore degli investitori in termini simili a quelli di quest'anno e, in particolare, che il boom dei microchip prosegua senza grandi scosse.

Caccia ai veicoli migliori per evitare le correzioni

Caccia ai veicoli migliori per evitare le correzioni

26/07/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Il fondatore di una casa d’investimento nordamericana ha affermato che il calo sperimentato dai listini qualche mese fa conferma i dubbi sulla potenziale creazione di una bolla imputabile alla crescita del patrimonio dei veicoli a gestione passiva.

Una piccola lezione dal Giappone

Una piccola lezione dal Giappone

06/06/2018 in “Mercati

Al di là dei problemi specifici del Giappone, questa gigantesca porzione dell'equity mondiale sembra costituire l'ennesima spia del fatto che attualmente i listini o i titoli value non riescono proprio a decollare, contrariamente alle attese.

La rinascita del value

La rinascita del value

23/12/2016 in “Mercati

Nell'ultimo decennio è emersa preferenza per un approccio growth nelle scelte d'investimento azionario, ma nel contesto macro attuale lo stile value potrebbe tornare in auge e offrire un significativo potenziale di crescita.

La tecnologia diventa value?

La tecnologia diventa value?

28/10/2016 in “Mercati

L’oracolo di Omaha ha deciso, per la prima volta, di acquistare un pacchetto corposo di titoli Apple. Ancora più sorprendente è l’interesse mostrato dall’investitore per Yahoo.

Una sorpresa value

Una sorpresa value

09/09/2016 in “Mercati

Dall'inizio dell'anno l'indice Rts, che raccoglie le 50 principali blue chip del paese russo, è salito di circa il 28%, e di quasi il 50% dai minimi raggiunti durante la crisi di febbraio.

Nascondersi è difficile

Nascondersi è difficile

28/02/2018 in “Mercati

Di fronte a questo scenario i luoghi dove nascondersi sono pochissimi: se si dovesse verificare una nuova fase di cali, questa volta più seria a livello complessivo, anche i pochi investimenti che meglio hanno tenuto probabilmente cederebbero.

Emergenti, tempo di una parziale rotazione

Emergenti, tempo di una parziale rotazione

09/10/2017 in “Mercati

Si può affiancare una parte value ai tori furibondi dell'It e del consumo con comparti più ciclici, ossia i materiali di base (il 4,4 per cento dell’Msci Em), la chimica (il 5,5 per cento) e i beni industriali (il 6,7 per cento).

Le azioni giuste se la Fed diventa cattiva

Le azioni giuste se la Fed diventa cattiva

23/06/2017 in “Mercati

Alcune azioni cinesi del segmento A quotate a Shanghai, i listini di Taiwan e Corea, diverse imprese innovative europee e le convertibili di aziende Usa dal buon potenziale di crescita possono essere le scelte più valide nell'incertezza.

Azioni, il ritorno dell’Europa

Azioni, il ritorno dell’Europa

14/05/2017 in “Mercati

Con uno scenario economico meno netto, in cui la crescita degli Stati Uniti appare più debole del previsto, viene meno la chiara preponderanza geografica di un'area piuttosto che un'altra e questo fenomeno avvantaggia l'Europa dopo anni pessimi.

Strategie per scansare le correzioni

Strategie per scansare le correzioni

10/05/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Il fondatore di una nota casa d’investimento nordamericana ha affermato che la caduta dei listini conferma i dubbi sulla potenziale creazione di una bolla imputabile alla crescita sostenuta dei veicoli a gestione passiva.

Internet, una MySpace non ci sarà più

Internet, una MySpace non ci sarà più

18/06/2018 in “Mercati

I grandi cambiamenti previsti per i prossimi anni continueranno a favorire i colossi dell’It, che hanno i mezzi, le conoscenze e i capitali per guidare la crescita di comparti come l'e-commerce, i videogiochi, l'intelligenza artificiale e la fintech.

1