Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Scopri gratuitamente il nostro servizio

COMPILA IL MODULO PER ESSERE RICHIAMATO

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

DATI DI CONTATTO

* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

INFORMAZIONI ADDIZIONALI

PRIVACY E CONDIZIONI DI UTILIZZO

Misery Index: cala in agosto, in sintonia con la disoccupazione

23/10/2019

Misery Index: cala in agosto, in sintonia con la disoccupazione

La disoccupazione resta la spina nel fianco dell’economia italiana, poiché ha dirette ripercussioni sulle capacità di spesa dei cittadini, sui loro progetti e, in sostanza, sulla qualità della loro vita. A capire com’è davvero la situazione arriva il Mic (Misery Index Confcommercio), che misura mensilmente il disagio sociale causato proprio dalla disoccupazione (nella sua accezione più estesa) e l’andamento dei prezzi di beni e servizi. In agosto ha registrato un leggero miglioramento, a 17,5 punti dai 17,9 del mese precedente. Al miglioramento dell’indicatore ha contribuito un andamento del mercato del lavoro meno negativo rispetto a luglio, anche se su questa performance – avverte Confcommercio - bisogna fare alcuni distinguo a cominciare dal fatto che in Italia le ‘figure’ che costituiscono la disoccupazione complessiva sono molto cambiate recentemente. 

Mic più rispondente alla realtà con nuova metrica di calcolo 

Bisogna soprattutto considerare che sulla riduzione del numero di chi cerca un’occupazione pesano sia gli effetti demografici (che riduce la base di calcolo) sia il sensibile aumento delle persone in part time involontario. Proprio l’andamento di quest’ultima voce che, non avendo alcun impatto positivo sull’indice di disagio sociale, ha a portato una revisione della disoccupazione estesa e – riflesso - del Mic. La nuova metrica è basata su una nuova stima dei disoccupati: all’interno di coloro che svolgono lavoro part-time, una quota (60% circa) dei sottoccupati è considerata priva di lavoro. Questa diversa articolazione ha determinato un livello del Mic superiore di circa due punti rispetto alle misurazioni effettuate in precedenza. In agosto il tasso di disoccupazione ufficiale si è attestato al 9,5% della popolazione attiva, in calo di tre decimi di punto rispetto a luglio. 

I sottoccupati aumentano, diminuisce la Cig

Includendo una parte dei sottoccupati tra i disoccupati, fermo restando il complesso delle persone presenti sul mercato del lavoro, il quadro appare meno favorevole: il tasso di disoccupazione si attesta all’11,1%. Vale la pena precisare che il numero dei sottoccupati (persone che lavorano part time ma che vorrebbero lavorare più ore) è stabile su base congiunturale e in aumento di 26mila unità su base annua. In agosto,dopo un semestre passato tutto in crescita, le ore autorizzate di Cig sono tornate a registrare una diminuzione su base tendenziale (-42,3%) anche se questo non ha modificato il trend negativo consolidato nei primi otto mesi dell’anno: -13,6%.Il combinarsi di queste dinamiche, precisano in Confcommercio, ha portato a una riduzione del tasso di disoccupazione esteso di tre decimi di punto su base mensile, e di sette decimi nel confronto annuo. Per contro, sempre in agosto, i prezzi dei beni e dei servizi ad alta frequenza d’acquisto sono aumentati dello 0,7% tendenziale (confermando il ritmo di luglio). 

La domanda resta dunque vivace, come segnalano questo diffuso rincaro e l’andamento delle richieste di prestiti per finalità. A questo proposito, considerato anche il periodo particolarmente favorevole in termini di costo del denaro, chi fosse tentato dall'accendere un prestito può cominiciare a consultare la sezione dedicata ai migliori prestiti personali su PrestitiOnline.it, sito che permette di confrontare le varie proposte delle banche, disegnare gratuitamente un piano di finanziamento in base alle proprie esigenze e, se si desidera, anche fare richiesta online.

A cura di: Fernando Mancini
Parole chiave: disoccupazione, italia, tasso, anno
Come valuti questa notizia?
Misery Index: cala in agosto, in sintonia con la disoccupazione Valutazione: 3/5
(basata su 1 voti)
Qualsiasi decisione di investimento che venga presa in relazione all'utilizzo di informazioni ed analisi presenti sul sito è di esclusiva responsabilità dell'investitore, che deve considerare i contenuti del sito come strumenti di informazione. Le informazioni, i dati e le opinioni fornite all’interno della sezione “news” di questo sito si basano su fonti ritenute affidabili ed in buona fede; in nessun caso, tuttavia, si potrà ritenere che Innofin SIM abbia rilasciato attestazioni o garanzie, esplicite o implicite, in merito alla loro attendibilità, completezza o correttezza. Lo scopo dei dati e delle informazioni divulgate attraverso la sezione “news” del sito è prettamente informativo; esse non rappresentano, in alcun modo, una sollecitazione all'investimento in strumenti finanziari.
« Notizia precedente
Assoreti: raccolta netta positiva in agosto
Notizia successiva »
Olimpiadi Milano-Cortina 2026: un evento che genera business
ARTICOLI CORRELATI
Competitività: l’Italia, potenziale inespresso pubblicato il 14 novembre 2019
Prometeia: il mondo rallenta, ma per l’Italia nuova opportunità pubblicato il 2 ottobre 2019
Paperoni nel mondo: calano nel mondo, ma in Italia sono aumentati pubblicato il 15 luglio 2019
I gestori restano fiduciosi sul progetto politico europeo pubblicato il 28 maggio 2019
La scommessa Btp pubblicato il 17 maggio 2019