SEI UN CONSULENTE FINANZIARIO AUTONOMO? 
Scopri i vantaggi del nostro servizio
Chiama gratis 800 92 92 95 CONTATTACI
x

Assoreti: brillante raccolta netta a gennaio

Brillante avvio del nuovo anno per le reti dei consulenti finanziari: a gennaio, secondo i dati di Assoreti, la raccolta netta è aumentata del 4,9 pct annuo a 3,7 miliardi di euro. Negli OICR privilegiato l’azionario.

19/03/2021

Le reti di consulenti finanziari, grazie alla loro capacità di mettere al centro gli interessi degli investitori e alla prontezza con cui rispondono ai segnali dei mercati, hanno aperto il 2021 in modo brillante. A gennaio, nonostante i mercati siano stati ancora alle prese con la pandemia, i dati raccolti da Assoreti indicano infatti una raccolta netta positiva da parte degli operatori, abilitati all’offerta fuori sede, pari a 3,7 miliardi di euro, con una crescita del 4,9% rispetto allo stesso mese del 2020. Il 61,8% delle risorse nette è investito in prodotti del risparmio gestito, con una valorizzazione più che raddoppiata rispetto all’anno precedente (+126,7%) e pari a 2,3 miliardi. Al contrario, la raccolta realizzata sulla componente amministrata si attesta a 1,4 miliardi, evidenziando una contrazione del 43,9% che coinvolge sia l’elemento finanziario del comparto sia la liquidità. 

Industria che cresce con equilibrio e lungimiranza

L’anno è dunque iniziato con un ottimo risultato di raccolta netta, confermando i trend di crescita sperimentati nel corso 2020. Anzi, ha commentato Marco Tofanelli, segretario generale dell’associazione, pur nel prosieguo di un periodo incerto, la performance evidenzia un ulteriore marcato incremento della propensione all’investimento in prodotti del risparmio gestito su base tendenziale, a riprova di un’industria sostenibile che cresce con equilibrio e lungimiranza.

Risparmio gestito, negli OICR privilegiato l’azionario

La raccolta netta realizzata attraverso la distribuzione diretta di quote di fondi comuni di investimento è positiva per 769 milioni di euro (73 milioni a gennaio 2020). Le risorse nette raccolte coinvolgono le gestioni collettive aperte di diritto estero, con investimenti netti per 842 milioni, e i fondi chiusi mobiliari sui quali vengono investiti 193 milioni, mentre il bilancio sui fondi aperti italiani è negativo per 264 milioni. Nell’ambito degli OICR aperti (Organismi di investimento collettivo del risparmio), gli investimenti diretti in quote privilegiano i prodotti azionari (1,2 miliardi). 

Sempre sotto i riflettori il comparto assicurativo/previdenziale

Le risorse nette destinate al comparto assicurativo/previdenziale ammontano a 1,1 miliardi di euro (+60%): le dinamiche di crescita sono riconducibili principalmente alle unit linked, sulle quali confluisce la metà dei premi netti versati (580 milioni). Il saldo delle movimentazioni effettuate sulle gestioni patrimoniali individuali è positivo per 443 milioni di euro (+70,5%): la spinta alla crescita arriva dalle GPM con una raccolta netta pari a 296 milioni. Il contributo mensile delle reti al sistema di OICR aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, risulta, quindi, positivo per circa 1,7 miliardi, allineandosi al valore medio mensile rilevato nel 2020, pari al 37% della raccolta netta dell’intero sistema fondi aperti (4,6 miliardi).

Risparmio amministrato, aumenta liquidità e risparmiatori

Gli investimenti netti realizzati sugli strumenti finanziari amministrati, secondo Assoreti, sono positivi per 117 milioni di euro (-84,4%): la componente positiva del dato è rappresentata soprattutto dalle movimentazioni nette realizzate sui titoli azionari (138 milioni) e sugli exchange traded product (158 milioni), mentre il bilancio è negativo per i bond (-190 milioni) e per i titoli di Stato (-66 milioni). La liquidità netta mensile confluita su conti correnti e depositi è positiva per 1,3 miliardi (-27,2%) ed è riconducibile in parte al processo di acquisizione di nuova clientela che determina un aumento dei risparmiatori, assistiti dai consulenti finanziari, pari a circa 20.600 unità.

A cura di: Fernando Mancini

Parole chiave:

assoreti fondi consulenti
Qualsiasi decisione di investimento che venga presa in relazione all'utilizzo di informazioni ed analisi presenti sul sito è di esclusiva responsabilità dell'investitore, che deve considerare i contenuti del sito come strumenti di informazione. Le informazioni, i dati e le opinioni fornite all’interno della sezione “news” di questo sito si basano su fonti ritenute affidabili ed in buona fede; in nessun caso, tuttavia, si potrà ritenere che Innofin SIM abbia rilasciato attestazioni o garanzie, esplicite o implicite, in merito alla loro attendibilità, completezza o correttezza. Lo scopo dei dati e delle informazioni divulgate attraverso la sezione “news” del sito è prettamente informativo; esse non rappresentano, in alcun modo, una sollecitazione all'investimento in strumenti finanziari.

Articoli correlati