Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy e/o negare il consenso all'utilizzo dei cookie di terze parti clicca qui.
Continuando la navigazione o cliccando sul tasto "OK" ne autorizzi l'uso.
Scopri gratuitamente il nostro servizio

COMPILA IL MODULO PER ESSERE RICHIAMATO

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

DATI DI CONTATTO

* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

INFORMAZIONI ADDIZIONALI

PRIVACY E CONDIZIONI DI UTILIZZO

Assoreti: raccolta netta luglio sale del 28,6 pct annuo

20/09/2020

Assoreti: raccolta netta luglio sale del 28,6 pct annuo

È continuato anche a luglio il brillante momento registrato dalle reti dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, favorito dal buon momento attraversato dai mercati e dalla ritrovata fiducia degli investitori, messa a dura prova nei mesi dell’emergenza sanitaria. Stando ai dati rilevati da Assoreti, nel mese c’è stata una raccolta netta positiva pari a 3,9 miliardi di euro. I volumi realizzati segnano così una crescita del 28,6% tendenziale e dell’8,8% mensile.

Gli investitori ancora verso il risparmio gestito

Le scelte degli investitori, secondo la nota di Assoreti, continuano a privilegiare i prodotti del risparmio gestito sui quali confluisce il 71,3% delle risorse nette complessive, pari a 2,8 miliardi (+49,2% annuo -8,6% su giugno 2020). Il bilancio mensile realizzato sulla componente amministrata del portafoglio raggiunge 1,1 miliardi, che denuncia una contrazione tendenziale del 4,1% e, a testimoniare la voglia di ritornare a investire, un balzo del 105,1% rispetto al mese di giugno. 

La carica dei fondi comuni, +71,5% annuo

Nel dettaglio, la raccolta netta realizzata attraverso la distribuzione diretta di quote di fondi comuni di investimento è positiva per 1,2 miliardi di euro, con un incremento del 71,5% annuo e in calo del 19,6% rispetto al mese precedente. Le risorse nette raccolte continuano a confluire prevalentemente sulle gestioni collettive aperte di diritto estero (837 milioni), ma a luglio torna in positivo anche il bilancio realizzato sui fondi aperti italiani (258 milioni) e sui fondi chiusi mobiliari (85 milioni). Nell’ambito dei fondi aperti, gli investimenti diretti in quote privilegiano i prodotti azionari (545 milioni). 

L’assicurativo/previdenziale sempre in voga

Si conferma l’attenzione degli investitori per le soluzioni miste. Le risorse nette destinate al comparto assicurativo/previdenziale, infatti, ammontano a 1,2 miliardi di euro, evidenziando significative dinamiche di crescita sia tendenziale (+27,2%) sia congiunturale (+23,0%), riconducibili principalmente alle unit linked e alle polizze vita tradizionali. Il saldo delle movimentazioni complessive effettuate sulle gestioni patrimoniali individuali è positivo per 387 milioni di euro (+73,3% annuo e - 33,6% su giugno). In crescita il risultato realizzato sulle GPF. 

L’apporto positivo degli OICR

Il contributo mensile delle reti al sistema di OICR (Organismi di investimento collettivo del risparmio) aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, risulta, positivo per 2,3 miliardi, compensando i deflussi realizzati, nel loro insieme, dagli altri canali distributivi e portando in positivo il bilancio dell’intero sistema (a 1,6 miliardi di euro). Da inizio anno l’apporto delle reti di consulenti finanziari sale, così, a 9,6 miliardi di euro, risultato che si confronta con una raccolta netta totale per l’industria dei fondi aperti pari a 4,3 miliardi. 

Gruppo Fideuram leader 

La raccolta netta sugli strumenti finanziari amministrati è positiva per 592 milioni di euro. In evidenza il collocamento di titoli di Stato (471 milioni) e certificate (264 milioni) sul mercato primario. Nuovo flusso di risorse su conti correnti e depositi (525 milioni). La tabella fornita da Assoreti rivela che in luglio, per le reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, è stato ancora una volta il Gruppo Fideuram (Fideuram, Intesa Sanpaolo Private Banking e Sanpaolo Invest SIM), a collocarsi al primo posto per raccolta netta, con oltre 6,3 miliardi di euro (da inizio anno) e prima anche nella classifica di raccolta mensile, con 843 milioni.

A cura di: Fernando Mancini
Come valuti questa notizia?
Assoreti: raccolta netta luglio sale del 28,6 pct annuo Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Qualsiasi decisione di investimento che venga presa in relazione all'utilizzo di informazioni ed analisi presenti sul sito è di esclusiva responsabilità dell'investitore, che deve considerare i contenuti del sito come strumenti di informazione. Le informazioni, i dati e le opinioni fornite all’interno della sezione “news” di questo sito si basano su fonti ritenute affidabili ed in buona fede; in nessun caso, tuttavia, si potrà ritenere che Innofin SIM abbia rilasciato attestazioni o garanzie, esplicite o implicite, in merito alla loro attendibilità, completezza o correttezza. Lo scopo dei dati e delle informazioni divulgate attraverso la sezione “news” del sito è prettamente informativo; esse non rappresentano, in alcun modo, una sollecitazione all'investimento in strumenti finanziari.
« Notizia precedente
BlueBay: dollaro debole e rendimenti dei Paesi emergenti
Notizia successiva »
Bce: economia tornerà a situazione pre-Covid dopo il 2022