SEI UN CONSULENTE FINANZIARIO AUTONOMO? 
Scopri i vantaggi del nostro servizio
Chiama gratis 800 92 92 95 CONTATTACI

Compila il modulo per essere richiamato

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

Dati di contatto

Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo

Informazioni addizionali

Errore nella compilazione del campo
* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Privacy e condizioni di utilizzo

Notizie Fondi: elenco news fondi online

Leggi le ultime news sui fondi e gli approfondimenti su risparmio gestito e previdenza integrativa scritti dalla redazione specializzata di FondiOnline.it. Scopri le novità legislative, le analisi di scenario e i più importanti aggiornamenti relativi al settore dei Fondi Comuni di Investimento, Fondi Pensione Aperti e Sicav elaborati dal nostro team di esperti.


Caro energia commercianti: come contrastare gli aumenti?

Caro energia commercianti: come contrastare gli aumenti?

07/09/2022 in “Mercati

Il rincaro della voce energia mette a rischio 120mila imprese e 370mila posti di lavoro. Lo stimano in Confcommercio, che presenta un decalogo di azioni virtuose e richieste al Governo per contrastare il caro bollette e aiutare famiglie e imprese.

Energia nucleare: è tempo di ripensarci?

Energia nucleare: è tempo di ripensarci?

27/07/2022 in “Mercati

È tempo di ripensare ai destini del nucleare, una fonte energetica pulita e oggi più sicura rispetto al recente passato? Se lo chiedono gli esperti alla luce degli sviluppi tecnologici e dell’esigenza dei Paesi di avere fonti affidabili.

Caro energia: più debiti per il 69% delle imprese del terziario

Caro energia: più debiti per il 69% delle imprese del terziario

02/05/2022 in “Mercati

Il 69 per cento delle imprese di Milano, Monza Brianza e Lodi temono un aumento del debito a causa del caro energia. Il 20 per cento di loro teme la chiusura delle attività. Servizi e ristorazione i settori più penalizzati dal caro bolletta.

Mercati: la guerra spinge il mondo verso l’energia green

Mercati: la guerra spinge il mondo verso l’energia green

21/04/2022 in “Mercati

Il tema degli approvvigionamenti energetici, alla luce dell’inaffidabilità mostrata da alcune fonti sarà affrontato, secondo gli esperti, in modo più pragmatico. L’Ue punta molto sul GNL con tutti i problemi che questo comporta.

Crisi energetica: un freno per l’industria delle costruzioni

Crisi energetica: un freno per l’industria delle costruzioni

08/11/2022 in “Mercati

La crisi energetica e il rincaro delle materie prime si fanno sentire sempre di più nei settori delle costruzioni e in quello delle manutenzioni stradali. Per gli addetti ai lavori è a rischio la messa in opera di parte dei lavori del PNRR.

DL Aiuti quater: misure deboli, soprattutto per il caro bollette

DL Aiuti quater: misure deboli, soprattutto per il caro bollette

23/11/2022 in “Mercati

Le misure introdotte dal Governo per aiutare le famiglie ad affrontare l’attuale crisi sono, secondo l'analisi, troppo deboli e inadeguate. In sostanza, nel DL Aiuti quater, per il caro energia c’è solo la proroga del taglio degli oneri e dell’IVA.

Europa: sconta la forte dipendenza dall’import di energia

Europa: sconta la forte dipendenza dall’import di energia

23/09/2021 in “Mercati

I rincari delle fonti energetiche, in particolare del gas e del petrolio, rischiano di far diventare permanente l’inflazione. Le ripercussioni non saranno solo sulle bollette dei consumatori, ma anche sui mercati finanziari.

Schroders: ci sono altre opportunità oltre a energia e banche

Schroders: ci sono altre opportunità oltre a energia e banche

18/08/2021 in “Mercati

I titoli value mostrano alcune caratteristiche chiave, come solide entrate e rendimenti interessanti sul capitale investito. Ma le opportunità d’investimento di questo stile vano oltre alle tradizionali banche e settore energetico.

Economia: crescita in netta frenata nell’Eurozona e in Italia

Economia: crescita in netta frenata nell’Eurozona e in Italia

31/10/2022 in “Mercati

La forte dipendenza dell’Ue e dell’Italia dalle forniture di energia russe condizionerà la crescita economica generale. Lo stimano gli esperti, che vedono in calo il nostro Pil per i due trimestri invernali e l’inflazione sempre elevata anche nel 2023.

Mercati: l’attenzione focalizzata sulla transizione energetica

Mercati: l’attenzione focalizzata sulla transizione energetica

28/07/2021 in “Mercati

L’attenzione dei mercati, a seguito dell’esperienza pandemica, si è spostata verso le aziende collegate alla transizione energetica. Società che, secondo Schroders, hanno buoni margini grazie alle politiche di supporto dei Governi.

Usa: come l’agenda di Biden cambierà economia e mercati

Usa: come l’agenda di Biden cambierà economia e mercati

24/05/2021 in “Mercati

L’agenda di Biden per rilanciare l’economia statunitense prevede spese complessive tra 2.500 e 4mila miliardi di dollari, e il finanziamento di queste uscite con un aumento delle tasse sia per le imprese sia per i privati.

Mercati: come la guerra impatterà sulla galassia ESG

Mercati: come la guerra impatterà sulla galassia ESG

24/03/2022 in “Mercati

Le società occidentali abbandonano gli asset russi a seguito del conflitto in Ucraina e nel timore di ripercussioni dirette delle sanzioni decise dall’Occidente contro Mosca. I rincari di petrolio e gas potrebbero accelerare la transizione energetica.

Schroders: investire nelle infrastrutture pro ambiente

Schroders: investire nelle infrastrutture pro ambiente

26/02/2021 in “Mercati

Le infrastrutture, grazie a una storia di rendimenti stabili sia nel debito che nell’azionario, sono uno dei settori che nell’ambito della lotta al cambiamento climatico sono tra i più promettenti. Lo stimano gli esperti di Schroders.

Borse: l’importanza del fattore prezzi nel 2022

Borse: l’importanza del fattore prezzi nel 2022

11/01/2022 in “Mercati

Le tensioni inflative continueranno a influenzare i mercati anche nel 2022. Gli investitori dovranno decidere se dare più ascolto ai crescenti investimenti sulle fonti rinnovabili o al fatto che le fonti fossili continueranno a dettare la linea.

Inflazione e prezzi dell’energia si inseguono a vicenda

Inflazione e prezzi dell’energia si inseguono a vicenda

30/10/2018 in “Mercati

Di recente negli Usa abbiamo assistito a un notevole incremento dei costi dei trasporti, dovuto all’impennata dei prezzi dei carburanti, ma anche alla carenza di veicoli a disposizione per questo servizio.

Un futuro meno costoso per l’energia alternativa

Un futuro meno costoso per l’energia alternativa

12/06/2018 in “FondiOnline.it informa

Gli analisti di Bloomberg prevedono che in un futuro non troppo lontano l’energia eolica e solare rappresenteranno circa il 48  percento della capacità installata e ammonteranno al 34% della produzione totale di energia elettrica.

Torna interessante il comparto dell'energia

Torna interessante il comparto dell'energia

27/04/2017 in “Mercati

I titoli del comparto energetico scontano uno scenario di prezzi del petrolio molto bassi nel lungo periodo, e e le valutazioni, se comparate ad altri settori che beneficeranno di un contesto di reflazione, sono vicine ai minimi di sempre.

La produzione industriale sorprende al rialzo

La produzione industriale sorprende al rialzo

10/10/2017 in “Mercati

La produzione industriale ad agosto è cresciuta dell'1,2 per cento su base mensile e del 5,7 per cento su base annua. Giusto per dare un ordine di grandezza, tra il 2007 e il 2016, la produzione industriale era calata del 31 per cento.

Wall Street a 2.500

Wall Street a 2.500

18/09/2017 in “Mercati

Il più importante indice borsistico americano ha toccato quota 2.500, mettendo a segno l'ennesimo record di quello che è ormai uno dei listini equity più cari di sempre. Le previsioni degli utili per il terzo trimestre sono modeste.

Come tutelarsi dall’inflazione

Come tutelarsi dall’inflazione

08/06/2017 in “Mercati

I bond indicizzati all’inflazione rappresentano la strada obbligata per l’investitore che punta a conservare il potere d’acquisto dei propri risparmi. Tuttavia, esistono anche alternative più rischiose..

L'argento brilla grazie alle energie rinnovabili

L'argento brilla grazie alle energie rinnovabili

13/04/2017 in “Mercati

Le proprietà conduttive e riflettenti peculiari dell'argento lo rendono un componente chiave nella produzione di pannelli fotovoltaici, e l'andamento del settore dell'energia solare ha un forte impatto sulla domanda del metallo per uso industriale.

Tre scommesse sull'Europa

Tre scommesse sull'Europa

29/03/2017 in “Mercati

L'energia, per la ripresa dei corsi del petrolio, i consumi discrezionali, che sono trainati dal ritorno di fiducia generalizzato, e le banche, che hanno superato il loro momento peggiore, possono essere buone occasioni per un investitore coraggioso.

Riprende la corsa delle rinnovabili

Riprende la corsa delle rinnovabili

26/10/2016 in “Mercati

A livello geografico, gli Stati Uniti continuano a essere il mercato con la quota di rinnovabili più elevata e la Cina si conferma il mercato più effervescente, caratterizzato dai maggiori tassi di crescita.

Italia, segnali positivi. Ma rischio decelerazione

Italia, segnali positivi. Ma rischio decelerazione

09/05/2017 in “Mercati

I segnali di dinamicità provenienti dal lato dell’offerta e dal commercio estero stentano a rafforzarsi. L’occupazione è in una fase di stabilizzazione mentre i prezzi registrano un nuovo aumento.

Europa nelle mani di banche e petrolio

Europa nelle mani di banche e petrolio

23/12/2016 in “Mercati

Se un investitore volesse rischiare sullo scenario ottimista si potrebbe consigliare una manovra articolata: lunghi di azionariato europeo, corti di Usa, con però gli asset almeno parzialmente coperti da posizioni corte su banche europee e petrolio

Italia, pochi gradi di separazione da una crisi di sistema

Italia, pochi gradi di separazione da una crisi di sistema

25/05/2018 in “Mercati

Gli asset nazionali sono dominati dai 2.300 miliardi circa di debito pubblico, detenuto in grande maggioranza localmente. Inoltre è salito con forza l’indice che misura il rischio delle banche italiane sull’interbancario.

Il dilemma dell'investitore europeo

Il dilemma dell'investitore europeo

20/04/2018 in “Mercati

In questo contesto il mercato azionario europeo può rappresentare la scelta migliore, esponendosi a un beta moderatamente alto, in una fase di economia e mercati intermedi; meno bene in una trend di risk-on o di crollo.

1