SEI UN CONSULENTE FINANZIARIO AUTONOMO? 
Scopri i vantaggi del nostro servizio
Chiama gratis 800 92 92 95 CONTATTACI

Compila il modulo per essere richiamato

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

Dati di contatto

Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo

Informazioni addizionali

Errore nella compilazione del campo
* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Privacy e condizioni di utilizzo

Notizie Fondi: elenco news fondi online

Leggi le ultime news sui fondi e gli approfondimenti su risparmio gestito e previdenza integrativa scritti dalla redazione specializzata di FondiOnline.it. Scopri le novità legislative, le analisi di scenario e i più importanti aggiornamenti relativi al settore dei Fondi Comuni di Investimento, Fondi Pensione Aperti e Sicav elaborati dal nostro team di esperti.


Bond: opportunità in Asia e tra gli high yield

Bond: opportunità in Asia e tra gli high yield

21/01/2022 in “Mercati

Il mercato dei bond, dopo la sbandata sofferta a causa del Covid, torna a offrire nuove opportunità d’investimento. Lo indicano gli analisti, secondo cui c’è da tenere monitorati l’Asia, i mercati emergenti e le emissioni high yield.

TCW: nel post-crisi si annida il mostro dell’inflazione

TCW: nel post-crisi si annida il mostro dell’inflazione

17/03/2021 in “Mercati

Dopo l’emergenza sanitaria, la sfida che si trovano di fronte gli investitori è quella di capire quanto il Nuovo Mondo sarà diverso dal Vecchio. Nel frattempo, consigliano gli esperti di TCW, dovrebbero monitorare l’andamento dell’inflazione.

Governo Draghi: la maggioranza degli italiani apprezza

Governo Draghi: la maggioranza degli italiani apprezza

11/02/2021 in “Mercati

L’incarico a Draghi di formare il Governo è la soluzione migliore per il 50 pct degli italiani. Il 32 pct avrebbe preferito andare alle elezioni anticipate. La crisi, secondo il Radar di SWG, non ha alcun vincitore, ma il M5S è ritenuto il vero sconfitto.

Confcommercio: tredicesime più basse ma c’è voglia di reagire

Confcommercio: tredicesime più basse ma c’è voglia di reagire

08/12/2020 in “Mercati

Gli effetti della pandemia si faranno sentire sul clima natalizio: le tredicesime saranno più basse e ci saranno meno regali di Natale. Nonostante questo gli italiani hanno molta voglia di reagire alla crisi e all’emergenza sanitaria.

Turismo: superato lo choc resta la crisi strutturale

Turismo: superato lo choc resta la crisi strutturale

08/10/2020 in “Mercati

Mancano quasi del tutto i turisti stranieri, mentre gli italiani hanno ripreso timidamente a visitare le città d’arte. Troppo poco per un settore che ha bisogno di misure importanti per superare la crisi.

Hedge Invest Sgr: Borse europee, le opportunità post-crisi

Hedge Invest Sgr: Borse europee, le opportunità post-crisi

09/09/2020 in “Mercati

Società attive nelle tlc, nell’intrattenimento e nell’informatica sono sotto i riflettori perché rivalutate nel periodo del lockdown. Sotto i riflettori anche alcuni titoli ciclici che potrebbero beneficiare del Recovery Fund.

Prometeia: Italia fuori dalla crisi nel 2023

Prometeia: Italia fuori dalla crisi nel 2023

30/09/2020 in “Mercati

Il Pil italiano tornerà sui livelli pre-crisi tra tre anni. Nel 2020 scenderà del 9,6%, poi nel 2021 rimbalzerà del 6,2 pct. Lo stima Prometeia. Il Paese sarà in grado di utilizzare i fondi Ue solo al 70 pct del totale. 

Economia: l’Italia corre, ma restano debolezze strutturali

Economia: l’Italia corre, ma restano debolezze strutturali

07/10/2021 in “Mercati

Confcommercio stima per il Pil italiano una crescita del 5,9 per cento per quest’anno e del 4,3 per cento nel prossimo. Nonostante quest'accelerazione, superiore alle aspettative, nel Paese restano debolezze strutturali come fisco e burocrazia.

Post-Covid19: i mercati già guardano oltre la crisi

Post-Covid19: i mercati già guardano oltre la crisi

05/05/2020 in “Mercati

I mercati guardano al dopo Covid19. Gli analisti hanno indicano i settori dell'high-tech e della farmaceutica tra i più interessanti. Individuano potenzialità anche nei mercati emergenti. A monte consigliano sempre di fare molta selezione.

I vantaggi della prudenza

I vantaggi della prudenza

12/03/2018 in “Mercati

Inoltre sarebbe così possibile per un investitore avere capitali freschi a disposizione nel momento in cui i mercati azionari iniziassero un nuovo ciclo positivo e rientrare a multipli più ragionevoli.

Nomisma/Lockdown: l’Italia apprezza blocco nazionale

Nomisma/Lockdown: l’Italia apprezza blocco nazionale

10/04/2020 in “FondiOnline.it informa

Con la crisi gli italiani si sono rivelati più pazienti, più rispettosi dell’ambiente e fiduciosi dei provvedimenti del Governo nella lotta contro il Coronavirus. È la foto scattata dall’Osservatorio/Lockdown di Nomisma.

Istat: i pesanti effetti del lockdown

Istat: i pesanti effetti del lockdown

15/04/2020 in “Mercati

Se il lokdown dovesse essere esteso fino a giugno, l'Istat stima una riduzione dei consumi del 9,9 pct, con una contrazione del valore aggiunto del 4,5 pct e poco meno di 900 mila gli occupati coinvolti. Con la crisi ha fatto boom l'e-commerce.

T. Rowe Price: 5 regole per investire nel tempo del Covid19

T. Rowe Price: 5 regole per investire nel tempo del Covid19

30/04/2020 in “Fondi e risparmio gestito

Gli investitori, nel tempo del Covid19, devono essere pazienti, non fare previsioni, rimanere sulle proprie posizioni, fare molta selezione e guardare il portafoglio sulla lunga distanza. Sono i cinque consigli che arrivano dalla T. Rowe Price.

T. Rowe Price: 4 aree e 4 titoli per ripartire in Europa

T. Rowe Price: 4 aree e 4 titoli per ripartire in Europa

01/04/2021 in “Mercati

Quando la situazione si sarà normalizzata, finita la crisi pandemica, secondo gli esperti di T. Rowe Price saranno soprattutto 4 le aree da cui deriverà la spinta più forte per l’economia europea: viaggi, eCommerce, green e le società con un buon capex.

Il caso Argentina

Il caso Argentina

03/10/2018 in “FondiOnline.it informa

La crisi che ha investito la seconda economia sudamericana ha sopreso buona parte della comunità finanziaria. Il deterioramento delle condizioni di mercato ha investito il Paese in concomitanza con la peggior siccità degli ultimi 50 anni.

L’usd non è l’unico colpevole della crisi degli Em

L’usd non è l’unico colpevole della crisi degli Em

05/09/2018 in “Mercati

Le fragilità dei Paesi emergenti si acuiscono nelle fasi in cui la forza del dollaro mette sotto pressione l’intero complesso dei mercati emergenti, determinando un ampliamento dei deficit delle partite correnti.

Un decennio da Lehman

Un decennio da Lehman

12/09/2018 in “Mercati

La prima fase della crisi di lehmanè cominciata oltre un anno prima del crollo dell'istituto bancario americano, con lo scoppio della bolla del mercato immobiliare statunitense e la battuta d'arresto da parte dei mercati del credito.

Perché avere paura della crisi turca

Perché avere paura della crisi turca

16/08/2018 in “Mercati

Il paese, però, ha accumulato un ingente debito estero, quasi tutto ascrivibile al settore privato: oltre 400 miliardi di dollari lordi. Tramite questo debito contratto dalle banche locali è stata spinta  un'enorme espansione.

Usa: le sfide più immediate che aspettano Biden

Usa: le sfide più immediate che aspettano Biden

04/12/2020 in “Mercati

Sul cammino della neo Amministrazione Usa, che si insedierà a gennaio, ci sono importanti problemi in cerca di una soluzione. Tra le armi di Biden, che punta anche sulla riforma della sanità e sulla difesa dell’ambiente, c’è la leva fiscale.

Mercati: orizzonte positivo grazie a vaccini e stimoli fiscali

Mercati: orizzonte positivo grazie a vaccini e stimoli fiscali

11/12/2020 in “Mercati

Il rallentamento delle attività imposto dalla seconda ondata dei contagi è considerato temporaneo dagli investitori, che guardano con ottimismo sul breve periodo grazie all’arrivo dei vaccini e agli effetti degli stimoli fiscali.

Italia, pochi gradi di separazione da una crisi di sistema

Italia, pochi gradi di separazione da una crisi di sistema

25/05/2018 in “Mercati

Gli asset nazionali sono dominati dai 2.300 miliardi circa di debito pubblico, detenuto in grande maggioranza localmente. Inoltre è salito con forza l’indice che misura il rischio delle banche italiane sull’interbancario.

Il bitcoin è vivo

Il bitcoin è vivo

02/03/2018 in “Mercati

La capacità di superare una difficile crisi, una volatilità certamente forte in discesa, ma anche in fase di recupero, una buona base di investitori e una chiara leadership tra le criptovalute restano le basi della tenuta del bitcoin.

Togliere qualcosa dal tavolo

Togliere qualcosa dal tavolo

07/03/2018 in “Mercati

L'unica soluzione convincente per ridurre i rischi è aumentare la liquidità e ridurre l'esposizione complessiva ai mercati, specie se si spera di tornare più tardi sulle azioni. Ma si potrebbe puntare anche sul dollaro…

Come nascerà la crisi che prima o poi verrà

Come nascerà la crisi che prima o poi verrà

12/01/2018 in “Mercati

A Wall Street cominciano a vedersi segnali di una crescente concentrazione in pochi grandi poli, fatto che rende un po’ rischioso il mercato, poiché la crescita dipende da pochi temi spinti sempre più in bolla.

Disordini sociali segneranno la prossima crisi?

Disordini sociali segneranno la prossima crisi?

19/10/2017 in “Fondi e risparmio gestito

Soluzioni non convenzionali per affrontare la nuova fase includerebbero l’introduzione di un salario universale o l’applicazione di nuove imposte alle società tecnologiche per compensare la distruzione di posti di lavoro.

Banche fuori dalla crisi, ma il futuro si gioca sull’innovazione

Banche fuori dalla crisi, ma il futuro si gioca sull’innovazione

31/10/2017 in “Fondi e risparmio gestito

Se i clienti passassero dalle banche tradizionali alle società digitali allo stesso tasso con cui in passato le persone hanno adottato nuove tecnologie, il Roe potrebbe scendere di circa 4 punti, fino al 5,2 per cento entro il 2025.

1 2 3