SEI UN CONSULENTE FINANZIARIO AUTONOMO? 
Scopri i vantaggi del nostro servizio
Chiama gratis 800 92 92 95 CONTATTACI

Compila il modulo per essere richiamato

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

Dati di contatto

Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo

Informazioni addizionali

Errore nella compilazione del campo
* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Privacy e condizioni di utilizzo

Notizie Fondi: elenco news fondi online

Leggi le ultime news sui fondi e gli approfondimenti su risparmio gestito e previdenza integrativa scritti dalla redazione specializzata di FondiOnline.it. Scopri le novità legislative, le analisi di scenario e i più importanti aggiornamenti relativi al settore dei Fondi Comuni di Investimento, Fondi Pensione Aperti e Sicav elaborati dal nostro team di esperti.


Bond high yield: spiccano cavi internet, supermercati e auto

Bond high yield: spiccano cavi internet, supermercati e auto

13/05/2021 in “FondiOnline.it informa

Gli investitori dovrebbero tenere sotto osservazione i bond high yield poiché, secondo un’analisi di T. Rowe Price, tendono a sovraperformare rispetto all’azionario negli anni immediatamente successivi ad una recessione.

Orientarsi nell’universo delle obbligazioni societarie

Orientarsi nell’universo delle obbligazioni societarie

28/02/2019 in “Fondi e risparmio gestito

Il principale cambiamento di portafoglio che molti esperti a un investitore di corporate bond, sulla scia di un aumento dei tassi, è quello di diffidare dei titoli BBB più deboli che hanno bisogno di rifinanziarsi nel breve termine.

Il risparmio gestito sorpassa le obbligazioni

Il risparmio gestito sorpassa le obbligazioni

10/07/2018 in “Fondi e risparmio gestito

La luna di miele dei risparmiatori con le obbligazioni è terminata: le detiene in portafoglio il 19 per cento degli intervistati (29 per cento nel 2007) e, per i possessori, esse rappresentano ormai solo il 24 per cento degli attivi (era il 36).

Bond emergenti, non solo buio

Bond emergenti, non solo buio

02/01/2019 in “Mercati

Le obbligazioni dei paesi emergenti hanno vissuto un anno meno peggiore di quanto sembra: i titoli corporate investment grade hanno mostrato alla fine un ytd intorno a -2 per cento, a fronte del -4,2 per cento complessivo del sovereign locale.

Le poche opportunità, che però esistono, nei bond

Le poche opportunità, che però esistono, nei bond

28/01/2019 in “Mercati

Se si allentasse un po’ la tensione sull’economia, il reddito fisso offrirebbe notevoli opportunità che il mercato non sta ancora scontando e diverse obbligazioni potrebbero vivere un’annata positiva. 

Obbligazioni statali italiane, un terzo è in mano agli stranieri

Obbligazioni statali italiane, un terzo è in mano agli stranieri

03/04/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Ha registrato una diminuzione rilevante la quota delle obbligazioni statali detenuta da famiglie e imprese. Nell’ultimo biennio lo stock di Bot, Btp e Cct in mano a queste due categorie di investitori si è attestata a 28,8 miliardi di euro.

La resilienza dei bond asiatici

La resilienza dei bond asiatici

22/11/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Gli investitori possono scegliere tra quattro sottoclassi di attivi nell’ambito delle obbligazioni asiatiche: obbligazioni di Stato denominate in valuta locale o in dollaro Usa, corporate bond e debito onshore cinese denominato in renminbi.

2018, brutto anno, ma non terribile

2018, brutto anno, ma non terribile

30/11/2018 in “Mercati

Il 2018, dunque, ha portato a fenomeni paragonabili alla crisi finanziaria del 2008? In realtà no, perché allora si sono verificati meno eventi estremi in quanto era molto diversa la soglia dell'estremo in un'economia in disfacimento. 

Opportunità e rischi in Brasile

Opportunità e rischi in Brasile

31/10/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Secondo il team di Amundi il governo Bolsonaro ha in sè il rischio di errori di politica economica,che potrebbero avere un impatto significativo sulla fiducia delle imprese e dei consumatori, nonché sul sentiment degli investitori.

Portafogli anti volatilità

Portafogli anti volatilità

16/10/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Gli investitori debbano continuare a focalizzarsi sulla diversificazione dei rischi ma, nel contempo, adottare un approccio attivo e flessibile per trovare opportunità nelle attuali rotazioni del mercato.

Usa nel deserto dei tartari

Usa nel deserto dei tartari

01/09/2018 in “Mercati

Nessun altro investimento oggi, né azionario, né obbligazionario può competere neppure lontanamente con Wall Street, nemmeno i bond governativi e i corporate americani. E questo vuoto dietro gli Usa non è uno sviluppo positivo.

Obbligazioni, una semplice e scomoda verità

Obbligazioni, una semplice e scomoda verità

06/11/2017 in “Mercati

Nei prossimi anni gli investitori dovranno abituarsi a rendimenti complessivi molto più limitati rispetto al passato e probabilmente il fenomeno sarà di durata piuttosto lunga, vista l'impossibilità di aggiustare i tassi velocemente.

Il fascino delle obbligazioni spazzatura

Il fascino delle obbligazioni spazzatura

09/11/2017 in “Fondi e risparmio gestito

Un’obbligazione spazzatura o  junk bond è un titolo di debito caratterizzato da un basso livello di affidabilità creditizia che può essere emesso da una società privata o da uno Stato.

La bolla dei bond è una tesi da sfatare

La bolla dei bond è una tesi da sfatare

09/05/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Questa teoria deporrebbe a favore di un portafoglio che abbia un'esposizione minima all’azionario e ai prodotti a reddito fisso, privilegiando invece i prodotti che traggono vantaggio dalla volatilità, che sono costosi da mantenere.

A caccia di high yield in usd

A caccia di high yield in usd

27/03/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Il segmento degli high yield bond in Usd ha offerto rendimenti negativi agli investitori europei a causa dell’ascesa dello spread rispetto ai Treasury bond e della svalutazione del biglietto verde.

La crescita supporta il trend degli Em

La crescita supporta il trend degli Em

05/02/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Se si includono anche i dividendi erogato dalle società di questi mercati, l’indice Msci Em nel 2017 ha guadagnato circa il 37 percento rispetto al 20 percento circa delle nazioni industrializzate sviluppate.

Nascondersi è difficile

Nascondersi è difficile

28/02/2018 in “Mercati

Di fronte a questo scenario i luoghi dove nascondersi sono pochissimi: se si dovesse verificare una nuova fase di cali, questa volta più seria a livello complessivo, anche i pochi investimenti che meglio hanno tenuto probabilmente cederebbero.

Un primo sguardo al 2018

Un primo sguardo al 2018

08/01/2018 in “FondiOnline.it informa

Partiamo dal presupposto che pochi giorni di negoziazioni non vogliono dire assolutamente nulla per le performance annue, in particolare a gennaio, che tende a essere un mese che amplifica un po' il trend generale in corso.

Come investire puntando a una rivalutazione dell’usd

Come investire puntando a una rivalutazione dell’usd

04/12/2017 in “Fondi e risparmio gestito

Quali veicoli d’investimento, titoli di stato e altre obbligazionari, scadenze e duration prendere in considerazione per puntare sull’eventuale recupero del biglietto verde rispetto alla divisa unica europea?

Attenti a inflazione e liquidità nel 2018

Attenti a inflazione e liquidità nel 2018

12/12/2017 in “Fondi e risparmio gestito

Per il 2018 il team di Pictet prevede almeno due deviazioni degne di nota rispetto alla narrativa predominante sviluppatasi di recente sui mercati finanziari: l'accelerazione dell'inflazione e il crollo della liquidità.

Nicchie di high yield e null'altro

Nicchie di high yield e null'altro

10/11/2017 in “Fondi e risparmio gestito

I coco, bond bancari subordinati europei che danno mediamente il 5%, le emissioni di banche e assicurazioni in dollari nel sottogruppo Eemea (Eastern Europe, Middle East, Africa) e corporate non finanziari Usa sono le proposte più interessanti.

Aspettative ancora positive per gli EM

Aspettative ancora positive per gli EM

20/11/2017 in “Fondi e risparmio gestito

Il contesto per la maggior parte delle obbligazioni dei paesi emergenti rimane ancora positivo grazie all'abbondante liquidità globale si aggiungono tassi d'inflazione in genere stagnanti o in calo.

Dalle obbligazioni ai fondi

Dalle obbligazioni ai fondi

17/11/2016 in “Mercati

Il tradizionale investimento utilizzato dagli italiani ha perso appeal. In questo scenario, il risparmio gestito si fa avanti, sottraendo spazi agli investimenti diretti, sui quali è sempre più complicato assumere decisioni.

Addio spinta dalla Fed

Addio spinta dalla Fed

20/10/2017 in “Mercati

Tre QE e altre misure hanno in poco più di un lustro portato gli attivi della Fed a gonfiarsi da circa 800 miliardi di dollari a 4,5 trilioni. Senza queste operazioni sarebbero mancati molti fenomeni che hanno spinto l’economia reale Usa.

La Carestia dei rendimenti obbligazionari

La Carestia dei rendimenti obbligazionari

19/09/2017 in “Mercati

Negli ultimi tre anni il portafoglio benchmark di un investitore medio poco incline al rischio avrebbe visto ridursi i rendimenti totali lordi annuali dal 9 per cento (2014) al 3 per cento (2015) al 2 per cento (2016).

Italiani: meno obbligazioni e più fondi nei portafogli

Italiani: meno obbligazioni e più fondi nei portafogli

05/07/2016 in “Mercati

«La ripresa economica dell’Italia riprende slancio». Così nelle ultime settimane l’Ocse ha riacceso l’entusiasmo un po’ sopito degli italiani dopo quasi 10 anni di crisi economica ininterrotta.

Banche centrali, abbaiano ma non mordono

Banche centrali, abbaiano ma non mordono

28/06/2017 in “Mercati

Un mondo come questo non può permettersi tassi elevati: questi all'interno del G-7 anche sulle scadenze più elevate continuano a essere in territorio negativo in termini reali, con una modesta ripresa rispetto ai minimi storici di un anno fa.

Cosa fare se manca la direzione

Cosa fare se manca la direzione

10/05/2017 in “Mercati

È probabile che l'elevata volatilità sui cambi continuerà a manifestarsi e in questo contesto alcune valute del Nord-est dell'Asia, specificatamente won e dollaro taiwanese, rimangono sottovalutate, così come altre divise.

Bond in moneta forte: in Asia c'è tanto

Bond in moneta forte: in Asia c'è tanto

07/03/2017 in “Mercati

La crescita economica asiatica, anche se c'è stata una decelerazione rispetto agli anni scorsi, rimane buona e talora si può contare su una politica monetaria in via di allentamento, il che è un fattore positivo per i bond.

1 2 3