SEI UN CONSULENTE FINANZIARIO AUTONOMO? 
Scopri i vantaggi del nostro servizio
Chiama gratis 800 92 92 95 CONTATTACI

Compila il modulo per essere richiamato

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

Dati di contatto

Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo

Informazioni addizionali

Errore nella compilazione del campo
* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Privacy e condizioni di utilizzo

News Fondi, p. 22

In questa sezione trovi tutte le informazioni sul mondo dei fondi.


Caccia alla nuova Lehman

Caccia alla nuova Lehman

14/09/2018 in “FondiOnline.it informa

Il doomp loop, ossia lo stretto legame tra gli istituti di credito e i titoli di stato nazionali, lascia ipotizzare ad alcuni esperti che il Vecchio Continente potrebbe essere la culla del prossimo "Lehman moment".

Immobiliare, un investimento che ritorna

Immobiliare, un investimento che ritorna

13/09/2018 in “Mercati

Il rendimento lordo medio di un appartamento in Italia è il 4,9 per cento, che si dimezza se si calcolano spese e tasse. I valori possono cambiare molto a seconda della città, del tipo di contratto di affitto, della tipologia di immobile.

Un decennio da Lehman

Un decennio da Lehman

12/09/2018 in “Mercati

La prima fase della crisi di lehmanè cominciata oltre un anno prima del crollo dell'istituto bancario americano, con lo scoppio della bolla del mercato immobiliare statunitense e la battuta d'arresto da parte dei mercati del credito.

Il peso del Qe sui rendimenti di bond e azioni

Il peso del Qe sui rendimenti di bond e azioni

11/09/2018 in “FondiOnline.it informa

Il quantitative easing ha rappresentato uno strumento di politica monetaria estremamente importante nel post Lehman, utilizzato prima per alleviare i problemi di liquidità dei mercati finanziari.

Wall Street, nelle mani della Fed

Wall Street, nelle mani della Fed

10/09/2018 in “Mercati

E per continuare a crescere anche a ritmi inferiori rispetto a questi ultimi incredibili anni, Wall Street necessiterà di una Fed più colomba di oggi e molti pensano quindi che si avranno meno rialzi ai tassi rispetto ai tre oggi previsti.

Banche e privati a supporto dei Btp?

Banche e privati a supporto dei Btp?

10/09/2018 in “Mercati

Il rendimento del Btp decennale ha toccato il 3,21 per cento lo scorso 31 agosto (livello non visto dal 2014, superiore anche a quello registrato -3,16 per cento- nel periodo in cui si è formato l’attuale Governo Lega- 5stelle.

Wall Street, un toro record

Wall Street, un toro record

07/09/2018 in “Mercati

Ma le performance medie per anno dell'ultimo quasi decennio di rialzi si sono fermate a +16 per cento e nel dopoguerra solo un altro bull market  ha visto un andamento più lento. In pratica una crescita lunghissima, ma modesta.

Come evitare il panico sui mercati?

Come evitare il panico sui mercati?

07/09/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Alcuni passi per evitare di cadere nella trappola della paura. In una fase di calma apparente è utile ricordare quanto dannose siano le reazioni scomposte per le performance del proprio portafoglio.

Oro, ulteriori cali o rimbalzo tecnico

Oro, ulteriori cali o rimbalzo tecnico

07/09/2018 in “FondiOnline.it informa

Contrariamente a quanto accaduto in altri periodi della storia recente, il metallo giallo non sta assolutamente agendo da bene rifugio, come invece dovrebbe fare in tempi di incertezza politica ed economica.

Nubi sul Btp

Nubi sul Btp

05/09/2018 in “Mercati

Nel breve opportunità ci possono essere, ma tutto dipenderà dal rating review di Moody's e da quello di Standard&Poor's e soprattutto dall'aggiornamento del Def e dalla presentazione della bozza della legge alla Commissione europea.

Aspettando il successore di Draghi

Aspettando il successore di Draghi

05/09/2018 in “FondiOnline.it informa

Non vi è alcun favorito per la posizione, e la percezione che la Bce abbia come tradizione quella di alternare personalità del nord e sud Europa alla propria guida non è una certezza.

L’usd non è l’unico colpevole della crisi degli Em

L’usd non è l’unico colpevole della crisi degli Em

05/09/2018 in “Mercati

Le fragilità dei Paesi emergenti si acuiscono nelle fasi in cui la forza del dollaro mette sotto pressione l’intero complesso dei mercati emergenti, determinando un ampliamento dei deficit delle partite correnti.

Turchia e Argentina, una navigazione difficile

Turchia e Argentina, una navigazione difficile

04/09/2018 in “Mercati

Buenos Aires e Ankara stanno viendo un periodo di estrema difficoltà legato in larga parte all’incapacità di prendere misure tali da frenare la forte accelerazione dei prezzi al consumo.

Una penalizzazione eccessiva per i frontier markets

Una penalizzazione eccessiva per i frontier markets

03/09/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Molti investitori europei hanno un’idea sbagliata dell’Africa. Il continente è molto più vario di quanto la maggior parte degli investitori lo percepisca, e ancora più vario di quanto lo sia l’Europa.

Diversificare con il Nasdaq

Diversificare con il Nasdaq

03/09/2018 in “Mercati

Rispetto a un investimento in titoli esclusivamente tecnologici, questo indice permette di diversificare anche in altri settori come le biotecnologie, che sono attualmente in netta ripresa, e i servizi finanziari.

Usa nel deserto dei tartari

Usa nel deserto dei tartari

01/09/2018 in “Mercati

Nessun altro investimento oggi, né azionario, né obbligazionario può competere neppure lontanamente con Wall Street, nemmeno i bond governativi e i corporate americani. E questo vuoto dietro gli Usa non è uno sviluppo positivo.

Europa, venti non troppo favorevoli

Europa, venti non troppo favorevoli

31/08/2018 in “Mercati

In questa situazione i multipli Usa rischiano di mostrare un trend strutturalmente talmente più robusto rispetto alle controparti europee da garantire comunque una sovraperformance ai benchmark azionari statunitensi.

Europa di nuovo in una fase di incertezza

Europa di nuovo in una fase di incertezza

30/08/2018 in “Mercati

Dopo una seconda parte del 2017 che aveva visto un’Europa scintillante con una crescita del 2,8 per cento, il primo trimestre di quest’anno ha evidenziato un un aumento dello 0,4 per cento e il secondo dello 0,3 per cento.

Il vantaggio indiano

Il vantaggio indiano

25/08/2018 in “Mercati

Ad avere spinto il mercato azionario è stato soprattutto un fenomeno: una precisa corrispondenza fra crescita economica e andamento della borsa, anche in presenza di una divisa strutturalmente debole e di una forte inflazione.

Gli ottimisti d’autunno

Gli ottimisti d’autunno

22/08/2018 in “Mercati

Forti pressioni sulla Fed sono in corso per rallentare il rialzo dei tassi Usa, così come Mario Draghi potrebbe ritornare sui suoi passi al primo manifestarsi di problemi. Anche sulle guerre commerciali molti pensano che non si faccia sul serio.

Un autunno molto, molto caldo

Un autunno molto, molto caldo

19/08/2018 in “Mercati

Per ora i mercati sono stati relativamente tranquilli, ma a partire da settembre verranno al pettine diversi nodi cruciali per tutte le maggiori economie mondiali e a quel punto i rischi per chi investe aumenteranno in misura esponenziale.

Perché avere paura della crisi turca

Perché avere paura della crisi turca

16/08/2018 in “Mercati

Il paese, però, ha accumulato un ingente debito estero, quasi tutto ascrivibile al settore privato: oltre 400 miliardi di dollari lordi. Tramite questo debito contratto dalle banche locali è stata spinta  un'enorme espansione.

India, povera ma bella

India, povera ma bella

12/08/2018 in “Mercati

L’indice azionario locale dall'inizio dell’anno è in rialzo dell'11 per cento: pur con il pessimo andamento della rupia, resta un discreto rendimento nel 2018 e imparagonabile a quello della maggior parte degli emergenti.

Il boom degli investimenti in case vacanza

Il boom degli investimenti in case vacanza

09/08/2018 in “Mercati

A lanciare il mercato, soprattutto nelle località turistiche più conosciute, è la possibilità di affittare per pochi giorni attraverso organizzazioni come Airbnb e Booking. Ma anche alcuni centri meno rinomati stanno crescendo.

Malaysia e Thailandia, il ritorno delle tigri

Malaysia e Thailandia, il ritorno delle tigri

05/08/2018 in “Mercati

Ambedue hanno un buon saldo di partite correnti, sono in netta ripresa dopo anni difficili, hanno una buona struttura industriale e i rispettivi mercati azionari hanno mostrato una vitalità sconosciuta nel resto del continente.

Il variegato universo delle divise emergenti

Il variegato universo delle divise emergenti

01/08/2018 in “Mercati

Capire quali sono le divise emergenti che presentano il maggiore potenziale di rivalutazione è un esercizio fondamentale per selezionare i listini e anche i bond in grado di offrire sul breve periodo del valore.

Il solleone non ferma le reti

Il solleone non ferma le reti

31/07/2018 in “Fondi e risparmio gestito

A giugno, quasi la metà degli investimenti è confluita sui prodotti gestiti, per un ammontare di circa 1,4 miliardi di euro, mentre il saldo delle movimentazioni sui prodotti amministrati è stato positivo per 1,7 miliardi di euro.

Una fragile tecnologia

Una fragile tecnologia

28/07/2018 in “Mercati

Questi elementi ci dicono che Wall Street è pronta a un serio derating. Di fronte a qualsiasi cosa che puzzi anche vagamente di delusione la contrazione dei multipli è destinata a essere piuttosto robusta.

It, ballando sul ghiaccio sottile

It, ballando sul ghiaccio sottile

27/07/2018 in “Mercati

Il rally dell'high tech di questi anni sta diventando sempre più fragile poiché si basa su aspettative sempre più elevate: ormai il pubblico degli investitori non chiede più temi growth bensì hyper-growth.

Un’estate tranquilla per la Bce

Un’estate tranquilla per la Bce

27/07/2018 in “FondiOnline.it informa

Gran parte della relazione introduttiva corrispondeva quasi con quella fatta a giugno. Notevole è stata l’enfasi sull’orientamento volto a mantenere invariati i principali tassi di interesse almeno fino all’estate del 2019.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50