SEI UN CONSULENTE FINANZIARIO AUTONOMO? 
Scopri i vantaggi del nostro servizio
Chiama gratis 800 92 92 95 CONTATTACI

Compila il modulo per essere richiamato

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

Dati di contatto

Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo

Informazioni addizionali

Errore nella compilazione del campo
* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Privacy e condizioni di utilizzo

News Fondi, p. 16

In questa sezione trovi tutte le informazioni sul mondo dei fondi.


Petrolio, un crollo con vaste conseguenze

Petrolio, un crollo con vaste conseguenze

19/12/2018 in “Mercati

E il prezzo rischierebbe di cadere ulteriormente se l'economia entrasse in una fase di rallentamento: il greggio è una risorsa ciclica e vederlo crollare confermerebbe la presenza di una nuova recessione.

Un piede sul freno per affrontare il 2019

Un piede sul freno per affrontare il 2019

19/12/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Il 2018 è stato un anno di frustrazioni per gli investitori. Nonostante un contesto economico abbastanza positivo e un’ottima crescita degli utili nella maggior parte delle regioni, i mercati globali hanno realizzato scarse performance.

Esperti o principianti, le scelte degli investitori

Esperti o principianti, le scelte degli investitori

18/12/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Gli investitori esperti allocano in strumenti ad alto rischio una porzione rilevante dei portafogli, mantenendo in liquidità una quota ridotta. I risultati della ricerca annuale Schroders Global Investor Study 2018.

Cinque fattori che influenzeranno gli investimenti nel 2019

Cinque fattori che influenzeranno gli investimenti nel 2019

18/12/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Le cinque variabili da tenere d’occhio. Crescita positiva, ma più lenta, ritorno a una maggiore volatilità, tensioni politiche per rovinare i mercati, divergenze monetarie in ampliamento, la Cina torna al centro dell'attenzione.

Emerging Europe

Emerging Europe

17/12/2018 in “Mercati

Certo, l'Europa mantiene caratteristiche da area sviluppata, con la presenza, ad esempio, di beni rifugio come il Bund. Ma impressiona l'elevata correlazione al proprio interno fra gli asset rischiosi e fra questi ultimi e la moneta.

Attesa per la Fed

Attesa per la Fed

17/12/2018 in “FondiOnline.it informa

Se la Fed coglierà di sorpresa gli investitori impegnandosi a portare avanti la politica di inasprimento monetario, potremmo trovarci di fronte ad una maggiore volatilità e ad una curva dei rendimenti Usa più ripida.

I tecnologici non perderanno terreno

I tecnologici non perderanno terreno

14/12/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Le incertezze politiche potrebbero in parte rientrare, favorendo i mercati azionari nel nuovo anno. E' il momento di lasciare i titoli ciclici e passare ai difensivi, come alimentari, beni per la casa e aziende sanitarie.

Addio quantitative easing

Addio quantitative easing

14/12/2018 in “Mercati

L’Italia, ma non solo, con i suoi titoli di stato che sono stati finora sostenuti dai consistenti acquisti della Bce, è il paese europeo che rischia di più, ma l’intero mercato dei bond riceverà sicuramente dei danni.

Il bilancio della BoJ supera il Pil giapponese

Il bilancio della BoJ supera il Pil giapponese

13/12/2018 in “FondiOnline.it informa

Il bilancio dell’istituto si è quasi quintuplicato a partire dal 2012. Svizzera e Giappone sono attualmente i soli paesi industrializzati ad avere banche centrali con bilanci superiori ai rispettivi Pil.

Cina-Usa, uno scenario degno di Le Carré

Cina-Usa, uno scenario degno di Le Carré

12/12/2018 in “Mercati

L’arresto in Canada della figlia del fondatore di Huawei sembra l’inizio di una fase di permanente tensione tra le due maggiori potenze mondiali. E non a caso la battaglia avviene in un settore sensibile come l’It.

Tornano di moda i bond europei

Tornano di moda i bond europei

12/12/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Se il 2017 si è rivelato essere l’anno quasi perfetto per i portafogli al livello globale, grazie agli elevati rendimenti aggiustati al rischio, il 2018 si è rivelato al contrario un anno piuttosto difficile.

Opec e quadratura del cerchio

Opec e quadratura del cerchio

11/12/2018 in “Mercati

La questione più insidiosa è capire la portata delle politiche di Trump. Gli Usa hanno rinnovato la minaccia di varare una legge che permetterebbe loro di citare in giudizio il cartello petrolifero. 

Crescita cinese a supporto dell’eurozona

Crescita cinese a supporto dell’eurozona

11/12/2018 in “Mercati

La Cina dovrebbe completare il suo piano di ripresa, portando un’accelerazione della crescita e una stabilizzazione della crescita a livello planetario. Gli Usa sono al centro della crescita globale e definiscono l'agenda economica internazionale.

Gli Em beneficeranno della sincronizzazione della crescita

Gli Em beneficeranno della sincronizzazione della crescita

10/12/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Le aspettative di crescita sincronizzata si sono infrante piuttosto rapidamente. Il 2018 è stato invece l’anno in cui la crescita globale è stata la più desincronizzata dal 1998.

Scricchiolii sinistri

Scricchiolii sinistri

10/12/2018 in “Mercati

Le probabilità che nel 2019 si vada in recessione sono giudicate dal consensus intorno al 20-25%, con segnali abbastanza cattivi dal Giappone, dalla Cina e persino da paesi come Svizzera e Svezia. Anche alcuni settori non sembrano in ottima salute.

Affare Huawei, ormai è guerra fredda

Affare Huawei, ormai è guerra fredda

07/12/2018 in “Mercati

Per i mercati si tratta di una pessima notizia: se la guerra commerciale poteva essere in qualche maniera depotenziata e superata, una nuova guerra fredda certamente mette a rischio l’era di espansione dell’economia per molti anni.

Dalla spinta monetaria a quella fiscale

Dalla spinta monetaria a quella fiscale

06/12/2018 in “Mercati

Allontanarsi dalla prudenza fiscale può destare preoccupazioni, come dimostrato dalle agenzie di rating che recentemente hanno tagliato l’outlook e attuato un downgrade sul rating sovrano italiano.

Wall Street ha paura anche della sua ombra

Wall Street ha paura anche della sua ombra

05/12/2018 in “Mercati

A dare il la alle vendite è stato un peculiare fenomeno dei titoli di stato associato a nefasti presagi: l'inversione della curva dei rendimenti con il bond governativo a cinque anni che è sceso sotto il livello di quello a tre anni.

Mercati azionari in balia della Fed

Mercati azionari in balia della Fed

05/12/2018 in “Mercati

Il ribasso del mercato azionario in ottobre, che tanto clamore ha suscitato, non dovrebbe indurre gli investitori a dimenticare che, sotto numerosi aspetti, gli eventi determinanti sono stati quelli che hanno interessato i mercati obbligazionari.

Tre megatrend che cambieranno il pianeta

Tre megatrend che cambieranno il pianeta

04/12/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Cambiamenti climatici, disuguaglianze e cybersicurezza sono solo tre esempi dei molti megatrend che stanno trasformando il mondo che ci circonda. I trend mostrano che la sostenibilità non è più un tema di investimento isolato.

Pace temporanea sui dazi tra Usa e Cina

Pace temporanea sui dazi tra Usa e Cina

04/12/2018 in “FondiOnline.it informa

L’esito delle negoziazioni è stato migliore delle attese, ma le differenze sulla proprietà intellettuale e sul trattamento della tecnologia in Cina probabilmente rappresenteranno degli ostacoli considerevoli per un accordo duraturo.

Dagli Usa un contesto ancora favorevole

Dagli Usa un contesto ancora favorevole

03/12/2018 in “Fondi e risparmio gestito

Siamo ormai nel corso della fase rialzista più lunga della storia e abbiamo assistito a una ripresa alquanto prolungata; risulta pertanto evidente che il ciclo attuale si sta avvicinando alla fine.

Un futuro difficile

Un futuro difficile

03/12/2018 in “Mercati

In queste condizioni il 2019 probabilmente all'interno dei vari segmenti di mercato sarà caratterizzato da una forte dispersione e da rapide rotazioni fra settori: complessivamente un ambiente di investimento difficilissimo.

2018, brutto anno, ma non terribile

2018, brutto anno, ma non terribile

30/11/2018 in “Mercati

Il 2018, dunque, ha portato a fenomeni paragonabili alla crisi finanziaria del 2008? In realtà no, perché allora si sono verificati meno eventi estremi in quanto era molto diversa la soglia dell'estremo in un'economia in disfacimento. 

Rally alle spalle per le tech stocks

Rally alle spalle per le tech stocks

30/11/2018 in “Mercati

I titoli del comparto tecnologico e social media hanno vissuto, a partire dal 2016, una frizzante risalita, registrando performance stellari soprattutto dopo le elezioni presidenziali statunitensi e la successiva nuova politica fiscale Usa.

Investitori tra paura della volatilità e temi Esg

Investitori tra paura della volatilità e temi Esg

29/11/2018 in “FondiOnline.it informa

La maggioranza degli investitori teme che la volatilità del mercato indebolisca la capacità di raggiugere i loro obiettivi di investimento. Cresce il numero di  investitori sensibili ai temi Esg.

Rame e petrolio, segnali poco incoraggianti

Rame e petrolio, segnali poco incoraggianti

28/11/2018 in “Mercati

L’andamento dei corsi delle commodity, provocato soprattutto dalla guerra commerciale degli Usa contro la Cina che rischia di penalizzare la produzione mondiale, non fa presagire nulla di buono per la continuazione del ciclo economico positivo.

Sfide in un mondo non più sincronizzato

Sfide in un mondo non più sincronizzato

28/11/2018 in “Fondi e risparmio gestito

La tenuta dei mercati sembra confermata per il 2019, ma lo scenario comincia a essere frammentato. La desincronizzazione tra le economie sarà il tema dominante del prossimo anno. Dopo un biennio di forte crescita, l'economia dovrebbe frenare.

Cinque motivi per puntare sulla Cina

Cinque motivi per puntare sulla Cina

27/11/2018 in “Fondi e risparmio gestito

In generale, i principali driver della performance azionaria a lungo termine sono gli stessi che in qualsiasi altra parte del mondo: la crescita che un'azienda può generare, la qualità del suo business, il suo momentum e la valutazione.

L’incertezza regna sovrana

L’incertezza regna sovrana

27/11/2018 in “Mercati

Segni premonitori molto negativi su quasi tutti i mercati azionari. Persino i mercati azionari Usa, che finora sembravano imperturbabili, hanno ceduto significativamente. Il sentiment di risk-off si è diffuso in tutto il mondo.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48