SEI UN CONSULENTE FINANZIARIO AUTONOMO? 
Scopri i vantaggi del nostro servizio
Chiama gratis 800 92 92 95 CONTATTACI

Compila il modulo per essere richiamato

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

Dati di contatto

Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo

Informazioni addizionali

Errore nella compilazione del campo
* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Privacy e condizioni di utilizzo

News Fondi, p. 43

In questa sezione trovi tutte le informazioni sul mondo dei fondi.


La rinascita del value

La rinascita del value

23/12/2016 in “Mercati

Nell'ultimo decennio è emersa preferenza per un approccio growth nelle scelte d'investimento azionario, ma nel contesto macro attuale lo stile value potrebbe tornare in auge e offrire un significativo potenziale di crescita.

Oro, punite le scelte razionali

Oro, punite le scelte razionali

22/12/2016 in “Mercati

Oggi l'oro a 1.136 dollari potrebbe essere un'occasione per tutelarsi contro i rischi ancora incombenti. Certo è solo una scelta razionale, tutt'altro che sicura. E chi ha compiuto azioni razionali negli ultimi sei mesi è stato punito.

Caccia ai cigni neri del 2017

Caccia ai cigni neri del 2017

22/12/2016 in “Mercati

Hard landing dell’economia cinese, guerra commerciale, incertezza politica e aumento del rendimento deile obbligazioni governative e corporate. I quattro cigni neri secondo Société Générale.

Più ombre che luci per la nuova Argentina

Più ombre che luci per la nuova Argentina

21/12/2016 in “Mercati

La svalutazione della divisa domestica non è riuscita a rilanciare l’industria domestica con gravi ripercussioni negative sul versante occupazionale. In un anno la disoccupazione è salita dal 5,9% all’8,5%.

Tante sorprese a fine anno

Tante sorprese a fine anno

20/12/2016 in “Mercati

Sia nell'azionario, sia nell'obbligazionario gli asset statunitensi hanno nettamente prevalso su quelli europei, con alcune clamorose novità negli emergenti. Approfondiamo quanto è accaduto per cercare di fare delle previsioni.

I rischi del protezionismo

I rischi del protezionismo

20/12/2016 in “Mercati

L’aumento dell’inflazione legato all’introduzione di dazi e all’aumento del costo del lavoro penalizzerebbe i bond. La delocalizzazione affosserebbe gli asset di alcuni mercati emergenti.

Temi d’investimento per animare il portafoglio nel 2017

Temi d’investimento per animare il portafoglio nel 2017

19/12/2016 in “Mercati

Con l’approssimarsi del nuovo anno, il team di BofAML ha messo a punto uno studio in cui individua le opzioni preferite nelle azioni nipponiche ed europee. Ecco le linee suggerite nel processo di costruzione del proprio portafoglio.

E alla fine arrivò la Fed

E alla fine arrivò la Fed

16/12/2016 in “Mercati

La Fed vuole senz'altro uscire dai tassi a zero, elemento evidenziato anche dal rapido bear market sui Treasury a maggiore scadenza, ma l'istituto di emissione ritiene anche che l'economia cresca comunque a ritmi decenti.

Effetto Trump sull'azionario Usa

Effetto Trump sull'azionario Usa

15/12/2016 in “Mercati

Nel mese di novembre l’industria degli Etp ha raccolto 56 miliardi di dollari con una forte accelerazione dei flussi nei giorni immediatamente successivi alla sorprendente vittoria di Donald Trump nelle elezioni presidenziali americane.

Mai tante banche nei portafogli dei gestori

Mai tante banche nei portafogli dei gestori

15/12/2016 in “Mercati

I fattori che guidano questa scelta sono le attese per un’accelerazione della crescita e dell’inflazione a livello globale. Entrambe le variabili rappresentano una buona notizia per il settore bancario.

Mercati, la sorpresa Europa

Mercati, la sorpresa Europa

14/12/2016 in “Mercati

Da lunedì 5 dicembre a martedì 13 il Dax 30 ha visto un movimento dai minimi ai massimi superiore al 7,6%, un incremento in grado di cambiare un'annata mediocre. Le borse hanno preso atto che diversi elementi sono cambiati in positivo.

Una nuova alba per le materie prime?

Una nuova alba per le materie prime?

14/12/2016 in “Mercati

In questo periodo le tre commodities che pesano di più nel paniere sono il gas, l’oro e il barile di brent, che assorbono circa il 30% dell’indicatore. Le distinte prospettive per il 2017.

Settore bancario ancora sotto pressione

Settore bancario ancora sotto pressione

13/12/2016 in “Mercati

In Italia le banche operano attraverso circa 30.000 filiali, grazie alle quali sono occupate oltre 300.000 dipendenti. Ciò corrisponde a una diffusione eccessiva per il nostro paese, 50 sportelli ogni 100.000 abitanti rispetto ai 40 della media Ue.

Le ragioni della caduta dello yuan

Le ragioni della caduta dello yuan

13/12/2016 in “Mercati

Il ritorno d’interesse per gli asset denominati in usd –in scia ad aspettative di rivalutazione della divisa Usa- e il rallentamento della Cina, sono alla base della recente svalutazione del renminbi.

Immobiliare, un'ipotesi di investimento tornata concreta

Immobiliare, un'ipotesi di investimento tornata concreta

12/12/2016 in “Mercati

Le abitazioni nuove nelle 13 maggiori città italiane hanno perso l'1,7% del loro valore nel secondo semestre del 2014, ma solo lo 0,5% nella seconda parte del 2016. Nomisma prevede che nel 2018 si avrà la prima risalita dei prezzi.

Dieci fattori di caos per il 2017

Dieci fattori di caos per il 2017

12/12/2016 in “Mercati

Gli esperti di Saxo Bank delineano dieci scenari complessi che potrebbero caratterizzare l'andamento dei mercati nel nuovo anno, in scia a quanto accaduto nel Regno Unito (Brexit) e negli Usa con l’elezione di Trump.

Mercati, schiarita di fine anno

Mercati, schiarita di fine anno

09/12/2016 in “Mercati

Gli investitori sembrano essersi adattati alla nuova realtà politica, scommettendo sulla continuità e l'impulso alla crescita. A ciò si è unita l'azione rassicurante da parte della Bce che ha prolungato il quantative easing.

Le small cap indicano la strada tracciata da Trump

Le small cap indicano la strada tracciata da Trump

06/12/2016 in “Mercati

Molti osservatori statunitensi hanno confermato che la politica fiscale preannunciata dal neo-presidente Trump e il nuovo piano di ammodernamento delle infrastrutture, potrebbe avere risvolti molto positivi per le società domestiche.

Un referendum subito assorbito dai mercati

Un referendum subito assorbito dai mercati

05/12/2016 in “Mercati

Ovviamente il sistema bancario è in prima linea nella lista dei problemi, con i mercati che stanno scommettendo che qualunque sia l'evoluzione politica del paese alla fine si troverà una soluzione accettabile per tutti.

Crolla l’emissione di nuovi corporate bond in Europa

Crolla l’emissione di nuovi corporate bond in Europa

05/12/2016 in “Mercati

Aziende e investitori europei si sono rapidamente resi conto che il mercato obbligazionario del Vecchio Continente non sarebbe immune a un’eventuale accelerazione della stretta da parte della Federal Reserve.

La sorpresa petrolio

La sorpresa petrolio

02/12/2016 in “Mercati

La settimana ha visto una stabilizzazione e un affievolimento del Trump rally. In particolare l'Europa appare decisamente debole con i principali indici continentali, dal Dax 30 al Cac 40 allo Stoxx 600, tutti saldamente in territorio negativo.

I robo advisors lanciano la sfida ai fondi comuni

I robo advisors lanciano la sfida ai fondi comuni

02/12/2016 in “Mercati

I fondi comuni a gestione attiva hanno bisogno di migliorare il rapporto costi/benefici offerto al sottoscrittore per fare fronte all’avanzata delle soluzioni d’investimento a gestione passiva.

Trump e l’ombra di Reagan

Trump e l’ombra di Reagan

01/12/2016 in “Mercati

Anche se l’universo degli Em è molto più disomogeneo rispetto a qualche decennio addietro, la storia potrebbe ripetersi a causa della forte esposizione debitoria in usd di alcuni paesi.

Commodity, le attese per il 2017

Commodity, le attese per il 2017

01/12/2016 in “Mercati

Dopo una pausa di metà ciclo il contesto è ora positivo per le materie prime, che tornano ad essere un'asset class da sovrappesare, mentre un aumento dei prezzi può contribuire a migliorare le condizioni finanziarie a livello globale.

Sempre meglio Wall Street di Francoforte

Sempre meglio Wall Street di Francoforte

30/11/2016 in “Mercati

Salvo cambiamenti radicali, è possibile affermare che oggi l'Europa potrebbe costituire la parte corta di qualsiasi posizione market neutral sul mercato azionario globale. E la regola vale anche nei confronti dei mercati emergenti.

I dividendi invertono la rotta

I dividendi invertono la rotta

30/11/2016 in “Mercati

Le società di tutto il pianeta hanno distribuito 281.700 mln di usd nel terzo trimestre dell'anno, l’ammontare più basso dal secondo trimestre del 2015. Il dato influirà sull’andamento dei listini?

Investire in Africa: nove falsi miti sul continente

Investire in Africa: nove falsi miti sul continente

29/11/2016 in “Mercati

La stima di crescita per l’anno in corso è dell’1,3%, il livello più basso degli ultimi trenta anni. Non tutti i paesi stanno accusando in eguale misura gli effetti della caduta dei prezzi delle materie prime.

Il 5% con bond sintetici

Il 5% con bond sintetici

28/11/2016 in “Mercati

La prima componente del portafoglio è costituita dal fatto di comprare l'indice S&P 500 statunitense: in questa maniera vengono incassati i dividendi pagati dal mercato. Altri due pilastri sono forniti da strategie basate su opzioni.

Un futuro roseo per le banche Usa. E per la middle class?

Un futuro roseo per le banche Usa. E per la middle class?

28/11/2016 in “Mercati

I politologi spiegano che la vittoria di Donald Trump alle presidenziali Usa affonda le sue radici nel peggioramento delle condizioni in cui versa la classe media del paese, che ha perso il 9% del suo reddito dal 1999 al 2014.

Superdollaro, super Wall Street

Superdollaro, super Wall Street

25/11/2016 in “Mercati

Il dollaro e l'equity Usa sembrano oggi dotati di una vita propria che non si materializza in altri mercati. Alcuni dei principali indici azionari europei, infatti, fanno ancora fatica a portarsi in territorio positivo per il 2016.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48