SEI UN CONSULENTE FINANZIARIO AUTONOMO? 
Scopri i vantaggi del nostro servizio
Chiama gratis 800 92 92 95 CONTATTACI

Compila il modulo per essere richiamato

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

Dati di contatto

Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo

Informazioni addizionali

Errore nella compilazione del campo
* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Privacy e condizioni di utilizzo

News Fondi, p. 43

In questa sezione trovi tutte le informazioni sul mondo dei fondi.


Etp, la rotazione continua

Etp, la rotazione continua

16/02/2017 in “Mercati

Gennaio positivo per il mercato europeo degli exchange-traded product, con flussi netti che hanno toccato i 10,2 miliardi di euro, di cui 6,8 miliardi si sono riversati nei prodotti con esposizione sul comparto azionario.

Alla ricerca del gestore ideale

Alla ricerca del gestore ideale

15/02/2017 in “Mercati

Il mondo della gestione dei fondi comuni di investimento è un universo molto variegato di strumenti, strategie, obiettivi di investimento e tecniche gestionali, che necessitano un mix equilibrato di elementi qualitativi e quantitativi.

Far East, il meglio degli emerging

Far East, il meglio degli emerging

14/02/2017 in “Mercati

Anche nel triennio difficile 2012-2015 le borse di Cina, Corea del Sud e Taiwan hanno ampiamente sovraperformato quelle degli altri paesi in via di sviluppo. Se analizziamo l'andamento di altre piazze scopriamo che vi sono stati autentici disastri.

L'Italia immobile

L'Italia immobile

13/02/2017 in “Mercati

L'immobilità sociale genera insicurezza: rispetto al 2007 gli italiani hanno accumulato liquidità aggiuntiva per 114,3 miliardi di euro, un valore superiore al Pil di un Paese intero come l'Ungheria.

Cicli e supercicli

Cicli e supercicli

13/02/2017 in “Mercati

La durata dei cicli economici varia e si posiziona intorno ad una media storica che, nel caso degli Stati Uniti, è di circa cinque anni. I supercicli, costituiti da più cicli, comprendono periodi più lunghi.

Russia, un boom targato Trump

Russia, un boom targato Trump

13/02/2017 in “Mercati

Il petrolio sopra 55 dollari, il calo dell'inflazione, la ripresa del Pil, i consumi e il miglioramento dei rapporti internazionali stanno rilanciando l'equity di Mosca. Per il 2017 è previsto un ritorno al Pil positivo con +1,5 percento.

Europa, occhio ai consumi

Europa, occhio ai consumi

10/02/2017 in “Mercati

Oggi chi vuole investire nei listini continentali deve puntare proprio su tutti quei settori e titoli legati alla domanda domestica, perché è lì che verrà espressa un'eventuale inversione secolare delle sorti dell'Europa.

Smart beta, un approccio alternativo

Smart beta, un approccio alternativo

10/02/2017 in “Mercati

Analizziamo in breve quali sono i principali approcci di tipo smart beta, un segmento ancora ridotto dell’industria del risparmio gestito ma in forte espansione, in particolare nel mercato statunitense.

Coprirsi dalla guerra delle valute

Coprirsi dalla guerra delle valute

09/02/2017 in “Mercati

Perdere potenzialmente percentuali elevate del capitale investito per effetto delle fluttuazioni delle divise è un rischio che poche imprese e ancor meno risparmiatori sono disposti ad assumersi.

Tanti bond in scadenza nei prossimi cinque anni

Tanti bond in scadenza nei prossimi cinque anni

09/02/2017 in “Mercati

S&P Global Ratings stima in un recente report che nei prossimi cinque anni andranno a scadenza 9.600 miliardi di dollari in obbligazioni corporate con merito di credito, emesse per il 93% da aziende dei mercati sviluppati.

Wall Street, l'economia conta

Wall Street, l'economia conta

08/02/2017 in “Mercati

Chi ha investito sull'S&P 500 a fine '99, al termine del 2016 ha avuto un capital gain cumulato di oltre il 52%, pari a un Cagr del 2,5% annuo. Con i dividendi reinvestiti e un modesto effetto dollaro, il rendimento annuo totale è stato sul 5%.

 Un 2017 da contrarian

Un 2017 da contrarian

08/02/2017 in “Mercati

Quali sono le asset class che potrebbero fare bene nel 2017 dopo aver chiuso il 2016 in territorio negativo? A leggere i report delle principali case d’investimento, sembra che i candidati al ruolo siano almeno quattro.

L’Istat vede l’economia in ripresa

L’Istat vede l’economia in ripresa

07/02/2017 in “Mercati

Nel terzo trimestre 2016, i consumi delle famiglie italiane sono aumentati dello 0,3% rispetto al trimestre precedente, favoriti dall’incremento del reddito disponibile e del potere di acquisto. Segnali di rafforzamento dell’inflazione.

Cinque variabili da non perdere di vista

Cinque variabili da non perdere di vista

07/02/2017 in “Mercati

L’incertezza e i timori su quello che potrebbe accadere nei mercati finanziari nel corso dei prossimi mesi sta guadagnando terreno lentamente, senza nessuna forma di panico, almeno fino a questo momento.

Bce tra Scilla e Cariddi

Bce tra Scilla e Cariddi

06/02/2017 in “Mercati

Le decisioni della Bce, qualunque esse siano, su bond, banche, inflazione e ripresa economca, sono destinate oggi a provocare contraccolpi pesantissimi, di cui sia i cittadini genericamente, sia i risparmiatori saranno inevitabilmente vittime.

Quali paesi guadagnano di più con il petrolio?

Quali paesi guadagnano di più con il petrolio?

06/02/2017 in “Mercati

Stando ai dati raccolti ed elaborati dalla Banca Mondiale, nel 2013 il greggio ha assorbito il 16% del valore di tutte le merci esportate a livello planetario. Arabia Saudita e Russia guidano la classifica degli esportatori.

Bond, investire ai tempi di Trump

Bond, investire ai tempi di Trump

03/02/2017 in “Mercati

Finanziari Usa ed europei, che hanno visto un miglioramento dei conti, alcuni emergenti con valute in crescita, le obbligazioni indiane, un paese che sta cambiando molto, insieme ad high yield e bond del Sud Europa possono essere buone opportunità.

Le asset class più volatili del 2016

Le asset class più volatili del 2016

03/02/2017 in “Mercati

Fondi specializzati sulle azioni russe e brasiliane tra i best performers. Veicoli focalizzati sul settore healthcare, sulle sorti del cambio della sterlina e sui listini dei paesi emergenti tra i peggiori.

Emergenti col vento in poppa

Emergenti col vento in poppa

02/02/2017 in “Mercati

Se Wall Street continua a mostrare uno stato di salute invidiabile e l'Europa mostra segni di risveglio, la vera sorpresa in termini di performance da inizio anno di breve termine sui mercati azionari arriva dai paesi emergenti.

Asia, outlook stabile

Asia, outlook stabile

02/02/2017 in “Mercati

Per il 2017 gli analisti si aspettano che l'economia della regione del Sud-Est asiatico crescerà a un ritmo analogo a quello dell'anno appena passato, con un +6,1% nel primo trimestre, prima di entrare in una fase di leggero rallentamento.

Gennaio alla grande

Gennaio alla grande

01/02/2017 in “Mercati

l primo mese dell'anno è partito molto bene: i risultati dell'azionario sono stati eccellenti nei mercati di tutto il mondo e soprattutto nei paesi emergenti . Bene anche il mercato azionario europeo.

Armi e repubblicani, binomio indissolubile

Armi e repubblicani, binomio indissolubile

01/02/2017 in “Mercati

Fino a questo momento, l’impulso rialzista offerto dal cambio della guardia alal Casa Bianca non ha incontrato fasi di rallentamento e i titoli dei fabbricanti mantengono inalterati i guadagni accumulati negli ultimi due mesi.

Crediti in sofferenza, l’analisi di Bankitalia

Crediti in sofferenza, l’analisi di Bankitalia

31/01/2017 in “Mercati

La scarsità di dati pubblici affidabili sui tassi di recupero conseguiti dalle banche sulle sofferenze genera incertezza sul mercato. Per colmare questa carenza informativa gli esperti hanno analizzato i dati della Centrale dei rischi.

Usd e azioni, una fievole correlazione inversa

Usd e azioni, una fievole correlazione inversa

31/01/2017 in “Mercati

Nel lungo termine, la rivalutazione del biglietto verde non ha provocato l’indebolimento dell’indice Standard and Poor’s 500, smentendo la tanto temuta correlazione inversa tra i due asset.

Mercati ai massimi, ma dipendenti dai consumi

Mercati ai massimi, ma dipendenti dai consumi

30/01/2017 in “Mercati

Wall Street continua inanellare un record dopo l'altro, con il resto del mondo che ha cominciato benissimo l'anno, in particolare gli emergenti e le banche europee. Ma non mancano segnali di debolezza che potrebbero compromettere il rally azionario.

L’attrattiva del mercato obbligazionario europeo

L’attrattiva del mercato obbligazionario europeo

30/01/2017 in “Mercati

Il 2016 è stato l’anno dei collocamenti di emissioni obbligazionarie estere negli Stati Uniti. Il 2017 è probabilmente destinato a segnare un’inversione di rotta, con le società Usa più attive nell'eurozona.

A caccia di una bussola per valutare i mercati

A caccia di una bussola per valutare i mercati

28/01/2017 in “Mercati

E’ il momento di optare per una gestione di tipo passivo e dimenticare qualsiasi altra valutazione? Se ci concentrassimo solo sui risultati realizzati negli ultimi mesi dai principali indici azionari statunitensi, la risposta sarebbe positiva.

Australia, mercato in ripresa

Australia, mercato in ripresa

27/01/2017 in “Mercati

Un quadro macro in miglioramento sostenuto dal recupero dei prezzi delle materie prime e il tema della reflazione globale hanno portato a una revisione al rialzo delle previsioni sulla crescita degli utili delle aziende australiane.

Dow Jones sopra 20.000, spinto dagli utili

Dow Jones sopra 20.000, spinto dagli utili

27/01/2017 in “Mercati

Il più classico indice azionario Usa ha superato quota 20.000 e l'S&P 500 si trova anch'esso ai massimi storici, dopo avere oltrepassato 2.300 a livello intra-day. Una forte spinta è stata data ai mercati dai primi dati delle trimestrali.

Azioni Uk alla prova May

Azioni Uk alla prova May

26/01/2017 in “Mercati

Le performance messe a segno dai titoli delle società export oriented sembrano confermare che l’indebolimento della divisa locale abbia alimentato i rialzi dell’Ftse 100, ma le ragioni potrebbero essere molteplici.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50