Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Scopri gratuitamente il nostro servizio

COMPILA IL MODULO PER ESSERE RICHIAMATO

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

DATI DI CONTATTO

* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

News Fondi, p. 15

In questa sezione trovi tutte le informazioni sul mondo dei fondi.

RICERCA PER PAROLA CHIAVE
Visita la pagina degli autori
2016  
2017  
Chi guadagna con il protezionismo
23/01/2017 in “Mercati

Con l'arrivo del protezionismo, che non si vedeva da decenni in occidente, molti elementi potrebbero cambiare sui mercati ed è meglio adeguare le strategie di portafoglio. Quali aziende potrebbero essere avvantaggiate?

Leggi l'articolo completo

Brexit, Regno Unito come il Giappone
20/01/2017 in “Mercati

L'equity del Regno Unito si trova ora in una situazione simile a quella del Sol Levante. Fintanto che la svalutazione del pound durerà è probabile che gli sviluppi attuali sui mercati britannici continuino in maniera regolare.

Leggi l'articolo completo

Wall Street alla prova Trump
20/01/2017 in “Mercati

Dall’annuncio del trionfo del miliardario su Hillary Clinton, l'indice di Wall Street ha scontato il migliore degli scenari possibili e ha dato continuità al bull market di lungo termine.

Leggi l'articolo completo

Il rifugio anti-Brexit
19/01/2017 in “Mercati

I flussi di investimento stranieri diretti verso la Danimarca crescono continuamente e spingono al rialzo le quotazioni della corona danese. Il paese è diventato un creditore netto a livello planetario.

Leggi l'articolo completo

L'Italia resta in deflazione
19/01/2017 in “Mercati

In media nel 2016 i prezzi al consumo registrano una variazione negativa (-0,1%): era dal 1959, che non accadeva. Malgrado venga abbastanza spontaneo pensare che "senza inflazione si starebbe meglio”, in realtà non è così.

Leggi l'articolo completo

Promossi e bocciati in Europa
19/01/2017 in “Mercati

La fitta agenda elettorale in Europa e la possibilità che dalle urne escano risultati inaspettati potrebbero causare bruschi cambiamenti politici in alcuni paesi dell’Eurozona, con conseguenti implicazioni sul loro rating sovrano.

Leggi l'articolo completo

I dodici obiettivi di Theresa May
18/01/2017 in “Mercati

Analizziamo in breve i target che il primo ministro britannico ha illustrato a un’ampia delegazione di ambasciatori europei. A marzo sarà implementata l’uscita del Regno Unito dall’Ue.

Leggi l'articolo completo

Obbligazionario, attenti al 3%
18/01/2017 in “Mercati

Probabilmente i cambiamenti sul fixed income erano già in divenire da qualche mese, in quanto, dopo quasi 35 anni di bull market nell'obbligazionario, interrotto solo da brevi manovre di rialzo dei tassi, si era giunti ai confini dell'assurdo.

Leggi l'articolo completo

2017, sarà ancora un anno favorevole alle azioni?
17/01/2017 in “Mercati

Il complesso delle indicazioni provenienti dall’analisi fondamentale- tecnica e del consesus indica, per il 2017, la necessità di sovrapesare la componente azionaria per ottenere buone performance.

Leggi l'articolo completo

Il bilancio della Bce potrebbe superare quello della Fed
16/01/2017 in “Mercati

Soltanto un ritorno del tasso d’inflazione a ridosso del target inflation, fissato dall’istituto guidato da Draghi al 2%, potrebbe portare un cambio di rotta tale da frenare la crescita del bilancio.

Leggi l'articolo completo

Commodity, il business della certificazione
16/01/2017 in “Mercati

Certificare la sicurezza dei cibi e delle commodity importate dai paesi emergenti è un business di estremo interesse ed è decorrelato dall'andamento dei mercati. Vale la pena un approfondimento su questo specifico settore.

Leggi l'articolo completo

Europa, attenti al petrolio
14/01/2017 in “Mercati

Un petrolio molto debole, diciamo sotto i 45 dollari, sarebbe la spia di uno scenario economico negativo e nelle fasi difficili il beta degli emergenti è comunque superiore a quello europeo e quest'ultima area sarebbe da preferire all'Msci Em.

Leggi l'articolo completo

Nuovo record per il debito mondiale
13/01/2017 in “Mercati

Stando agli ultimi dati elaborati dall’IIF, nei primi tre trimestri del 2016, il debito globale è aumentato di 11.000 miliardi di Usd fino a raggiungere l’esorbitante quota di 217.000 miliardi di dollari.

Leggi l'articolo completo

Emergenti, tante debolezze di fondo
13/01/2017 in “Mercati

L'invecchiamento della popolazione, il salto tecnologico nell'estrazione e nel consumo di risorse naturali e altri fattori pongono un solido tappo al potenziale di rialzo dei corsi delle commodity che restano la base della crescita degli emergenti.

Leggi l'articolo completo

Migliorano le aspettative di crescita nel 2017
12/01/2017 in “Mercati

Dopo un 2016 piuttosto debole, gli analisti prevedono per il 2017 un'accelerazione della crescita globale, sostenuta dalla ripresa nei paesi sviluppati e da un'attività economica più robusta in diversi mercati emergenti.

Leggi l'articolo completo

Romania e Bulgaria, dieci anni di precarietà nell’UE
12/01/2017 in “Mercati

Povertà e corruzione continuano a pesare sull’economia di Bucarest e Sofia. Il difficile aggancio al treno dell’Unione Europea potrebbe favorire movimenti politici favorevoli al distacco da questa e al riavvicinamento alla Russia.

Leggi l'articolo completo

I colossi dell’auto alle prese con la Trumpeconomics
11/01/2017 in “Mercati

Con l'avvio del nuovo anno, il settore automotive è sotto i riflettori. Gli esperti cercano di capire quali saranno le mosse dei fabbricanti per allinearsi alla nuova politica di tipo protezionista dettata da Trump.

Leggi l'articolo completo

Come costruire un portafoglio prudente per il nuovo anno?
10/01/2017 in “Mercati

Ci sono voluti trenta anni per dare ragione a coloro che sostenevano l’inesistenza di valore nel reddito fisso. La profezia ha trovato terreno fertile. Il 2017 ha tutte le credenziali in regola per essere l’anno giusto.

Leggi l'articolo completo

Robot, è qui il futuro
10/01/2017 in “Mercati

Attualmente la media mondiale di robot è leggermente superiore a 60 ogni 10 mila operai, ma si prevede di raddoppiare questa cifra entro la fine del 2018. In particolare appare interessante l'area dei collaborative-robot, i cosiddetti co bot.

Leggi l'articolo completo

Dotarsi di una strategia per guardare al lungo termine
09/01/2017 in “Mercati

A qualcuno suona familiare la frase il prezzo delle case non scenderà mai? Oggi non viene più pronunciata, ma un decennio addietro era molto in voga, talmente in voga da ammaliare quasi tutti.

Leggi l'articolo completo

Europa-emergenti, 0 a 3
05/01/2017 in “Mercati

La disastrosa performance degli emergenti nell'ultimo decennio è data solo da due anni: uno di mancata partecipazione a una fase di euforia sugli sviluppati (2013) e uno di caos indotto dalle paure cinesi e dal collasso delle materie prime (2015).

Leggi l'articolo completo

Banche centrali, un 2017 molto complicato
03/01/2017 in “Mercati

Per le banche centrali, il 2017 si presenta con enormi difficoltà, ma, come avviene da anni, l'America può sperare in un positivo terremoto, sia pure con rischi enormi, mentre l'Europa sembra condannata all'immobilismo.

Leggi l'articolo completo

Emergenti, buoni profitti sul lungo periodo
03/01/2017 in “Mercati

Fino al triennio maledetto, precedente la ripresa dell'ultimo anno, gli emergenti hanno continuato a essere un luogo largamente migliore della media mondiale, anche se magari inferiore agli Usa, per ottenere profitti.

Leggi l'articolo completo

Emergenti, un 2016 da leoni
29/12/2016 in “Mercati

Non solo l'annata per gli emergenti è stata decisamente buona, ma nell'ultimo biennio, da metà dicembre a metà dicembre, essi hanno completato un'andata e ritorno in termini di performance relative rispetto al resto del mondo.

Leggi l'articolo completo

Europa nelle mani di banche e petrolio
23/12/2016 in “Mercati

Se un investitore volesse rischiare sullo scenario ottimista si potrebbe consigliare una manovra articolata: lunghi di azionariato europeo, corti di Usa, con però gli asset almeno parzialmente coperti da posizioni corte su banche europee e petrolio

Leggi l'articolo completo

1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22      (22 pagine)