SEI UN CONSULENTE FINANZIARIO AUTONOMO? 
Scopri i vantaggi del nostro servizio
Chiama gratis 800 92 92 95 CONTATTACI

Compila il modulo per essere richiamato

Se sei interessato al nostro servizio lasciaci i tuoi dati. Un nostro operatore ti contatterà per fornirti gratuitamente e senza impegno tutte le informazioni relative a FondiOnline.it

Dati di contatto

Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo
Errore nella compilazione del campo

Informazioni addizionali

Errore nella compilazione del campo
* Nota: i campi indicati con l'asterisco sono obbligatori

Privacy e condizioni di utilizzo

News Fondi, p. 45

In questa sezione trovi tutte le informazioni sul mondo dei fondi.


Crediti in sofferenza, l’analisi di Bankitalia

Crediti in sofferenza, l’analisi di Bankitalia

31/01/2017 in “Mercati

La scarsità di dati pubblici affidabili sui tassi di recupero conseguiti dalle banche sulle sofferenze genera incertezza sul mercato. Per colmare questa carenza informativa gli esperti hanno analizzato i dati della Centrale dei rischi.

Usd e azioni, una fievole correlazione inversa

Usd e azioni, una fievole correlazione inversa

31/01/2017 in “Mercati

Nel lungo termine, la rivalutazione del biglietto verde non ha provocato l’indebolimento dell’indice Standard and Poor’s 500, smentendo la tanto temuta correlazione inversa tra i due asset.

Mercati ai massimi, ma dipendenti dai consumi

Mercati ai massimi, ma dipendenti dai consumi

30/01/2017 in “Mercati

Wall Street continua inanellare un record dopo l'altro, con il resto del mondo che ha cominciato benissimo l'anno, in particolare gli emergenti e le banche europee. Ma non mancano segnali di debolezza che potrebbero compromettere il rally azionario.

L’attrattiva del mercato obbligazionario europeo

L’attrattiva del mercato obbligazionario europeo

30/01/2017 in “Mercati

Il 2016 è stato l’anno dei collocamenti di emissioni obbligazionarie estere negli Stati Uniti. Il 2017 è probabilmente destinato a segnare un’inversione di rotta, con le società Usa più attive nell'eurozona.

A caccia di una bussola per valutare i mercati

A caccia di una bussola per valutare i mercati

28/01/2017 in “Mercati

E’ il momento di optare per una gestione di tipo passivo e dimenticare qualsiasi altra valutazione? Se ci concentrassimo solo sui risultati realizzati negli ultimi mesi dai principali indici azionari statunitensi, la risposta sarebbe positiva.

Australia, mercato in ripresa

Australia, mercato in ripresa

27/01/2017 in “Mercati

Un quadro macro in miglioramento sostenuto dal recupero dei prezzi delle materie prime e il tema della reflazione globale hanno portato a una revisione al rialzo delle previsioni sulla crescita degli utili delle aziende australiane.

Dow Jones sopra 20.000, spinto dagli utili

Dow Jones sopra 20.000, spinto dagli utili

27/01/2017 in “Mercati

Il più classico indice azionario Usa ha superato quota 20.000 e l'S&P 500 si trova anch'esso ai massimi storici, dopo avere oltrepassato 2.300 a livello intra-day. Una forte spinta è stata data ai mercati dai primi dati delle trimestrali.

Azioni Uk alla prova May

Azioni Uk alla prova May

26/01/2017 in “Mercati

Le performance messe a segno dai titoli delle società export oriented sembrano confermare che l’indebolimento della divisa locale abbia alimentato i rialzi dell’Ftse 100, ma le ragioni potrebbero essere molteplici.

Coco, un'opportunità con rischio

Coco, un'opportunità con rischio

25/01/2017 in “Mercati

Molti investitori dai coco europei si aspettano rendimenti complessivi nell'ambito del 5-7% per quest'anno e se si vuole puntare sulla tesi della ripresa bancaria europea questa asset class rappresenta un'occasione.

Il petrolio e l’incognita fracking

Il petrolio e l’incognita fracking

25/01/2017 in “Mercati

Il petrolio da scisto –shale oil- è uno dei key factors da prendere in considerazione se si vuole capire l’evoluzione del rapporto tra domanda e offerta del petrolio negli ultimi anni.

Banche, il passato ritorna?

Banche, il passato ritorna?

24/01/2017 in “Mercati

Non è certo la prima volta che gli istituti di credito del nostro paese si trovano a dovere affrontare delle gravi crisi che hanno richiesto l’intervento pubblico. Durante gli ultimi 100 anni diverse banche sono state salvate dallo stato.

L’ascesa dei green bond

L’ascesa dei green bond

24/01/2017 in “Mercati

Le emissioni obbligazionarie green si stanno ritagliando uno spazio crescente nell’universo dei titoli di debito. Analizziamo lo scenario odierno del segmento, che sembra avere buone potenzialità nella conquista di nuove quote di mercato.

L’information technology si impossessa di Wall Street

L’information technology si impossessa di Wall Street

23/01/2017 in “Mercati

I cambiamenti nella composizione degli indici azionari dimostrano quanto sia dinamica l’economia statunitense e quanto i mercati azionari tendano a riflettere e assorbire tali cambiamenti nel lungo termine.

Chi guadagna con il protezionismo

Chi guadagna con il protezionismo

23/01/2017 in “Mercati

Con l'arrivo del protezionismo, che non si vedeva da decenni in occidente, molti elementi potrebbero cambiare sui mercati ed è meglio adeguare le strategie di portafoglio. Quali aziende potrebbero essere avvantaggiate?

Brexit, Regno Unito come il Giappone

Brexit, Regno Unito come il Giappone

20/01/2017 in “Mercati

L'equity del Regno Unito si trova ora in una situazione simile a quella del Sol Levante. Fintanto che la svalutazione del pound durerà è probabile che gli sviluppi attuali sui mercati britannici continuino in maniera regolare.

Wall Street alla prova Trump

Wall Street alla prova Trump

20/01/2017 in “Mercati

Dall’annuncio del trionfo del miliardario su Hillary Clinton, l'indice di Wall Street ha scontato il migliore degli scenari possibili e ha dato continuità al bull market di lungo termine.

Il rifugio anti-Brexit

Il rifugio anti-Brexit

19/01/2017 in “Mercati

I flussi di investimento stranieri diretti verso la Danimarca crescono continuamente e spingono al rialzo le quotazioni della corona danese. Il paese è diventato un creditore netto a livello planetario.

L'Italia resta in deflazione

L'Italia resta in deflazione

19/01/2017 in “Mercati

In media nel 2016 i prezzi al consumo registrano una variazione negativa (-0,1%): era dal 1959, che non accadeva. Malgrado venga abbastanza spontaneo pensare che "senza inflazione si starebbe meglio”, in realtà non è così.

Promossi e bocciati in Europa

Promossi e bocciati in Europa

19/01/2017 in “Mercati

La fitta agenda elettorale in Europa e la possibilità che dalle urne escano risultati inaspettati potrebbero causare bruschi cambiamenti politici in alcuni paesi dell’Eurozona, con conseguenti implicazioni sul loro rating sovrano.

I dodici obiettivi di Theresa May

I dodici obiettivi di Theresa May

18/01/2017 in “Mercati

Analizziamo in breve i target che il primo ministro britannico ha illustrato a un’ampia delegazione di ambasciatori europei. A marzo sarà implementata l’uscita del Regno Unito dall’Ue.

Obbligazionario, attenti al 3%

Obbligazionario, attenti al 3%

18/01/2017 in “Mercati

Probabilmente i cambiamenti sul fixed income erano già in divenire da qualche mese, in quanto, dopo quasi 35 anni di bull market nell'obbligazionario, interrotto solo da brevi manovre di rialzo dei tassi, si era giunti ai confini dell'assurdo.

2017, sarà ancora un anno favorevole alle azioni?

2017, sarà ancora un anno favorevole alle azioni?

17/01/2017 in “Mercati

Il complesso delle indicazioni provenienti dall’analisi fondamentale- tecnica e del consesus indica, per il 2017, la necessità di sovrapesare la componente azionaria per ottenere buone performance.

Il bilancio della Bce potrebbe superare quello della Fed

Il bilancio della Bce potrebbe superare quello della Fed

16/01/2017 in “Mercati

Soltanto un ritorno del tasso d’inflazione a ridosso del target inflation, fissato dall’istituto guidato da Draghi al 2%, potrebbe portare un cambio di rotta tale da frenare la crescita del bilancio.

Commodity, il business della certificazione

Commodity, il business della certificazione

16/01/2017 in “Mercati

Certificare la sicurezza dei cibi e delle commodity importate dai paesi emergenti è un business di estremo interesse ed è decorrelato dall'andamento dei mercati. Vale la pena un approfondimento su questo specifico settore.

Europa, attenti al petrolio

Europa, attenti al petrolio

14/01/2017 in “Mercati

Un petrolio molto debole, diciamo sotto i 45 dollari, sarebbe la spia di uno scenario economico negativo e nelle fasi difficili il beta degli emergenti è comunque superiore a quello europeo e quest'ultima area sarebbe da preferire all'Msci Em.

Nuovo record per il debito mondiale

Nuovo record per il debito mondiale

13/01/2017 in “Mercati

Stando agli ultimi dati elaborati dall’IIF, nei primi tre trimestri del 2016, il debito globale è aumentato di 11.000 miliardi di Usd fino a raggiungere l’esorbitante quota di 217.000 miliardi di dollari.

Emergenti, tante debolezze di fondo

Emergenti, tante debolezze di fondo

13/01/2017 in “Mercati

L'invecchiamento della popolazione, il salto tecnologico nell'estrazione e nel consumo di risorse naturali e altri fattori pongono un solido tappo al potenziale di rialzo dei corsi delle commodity che restano la base della crescita degli emergenti.

Migliorano le aspettative di crescita nel 2017

Migliorano le aspettative di crescita nel 2017

12/01/2017 in “Mercati

Dopo un 2016 piuttosto debole, gli analisti prevedono per il 2017 un'accelerazione della crescita globale, sostenuta dalla ripresa nei paesi sviluppati e da un'attività economica più robusta in diversi mercati emergenti.

Romania e Bulgaria, dieci anni di precarietà nell’UE

Romania e Bulgaria, dieci anni di precarietà nell’UE

12/01/2017 in “Mercati

Povertà e corruzione continuano a pesare sull’economia di Bucarest e Sofia. Il difficile aggancio al treno dell’Unione Europea potrebbe favorire movimenti politici favorevoli al distacco da questa e al riavvicinamento alla Russia.

I colossi dell’auto alle prese con la Trumpeconomics

I colossi dell’auto alle prese con la Trumpeconomics

11/01/2017 in “Mercati

Con l'avvio del nuovo anno, il settore automotive è sotto i riflettori. Gli esperti cercano di capire quali saranno le mosse dei fabbricanti per allinearsi alla nuova politica di tipo protezionista dettata da Trump.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52